Kim Raver:"Grey's Anatomy ha ancora tanto da raccontare ma prima la sicurezza"

Kim Raver:'Grey's Anatomy ha ancora tanto da raccontare ma prima la sicurezza'
di

Quando la produzione di Grey's Anatomy è stata interrotta a causa del Coronavirus, la stagione 16 non era stata ancora completata ma a quanto pare le riprese non riprenderanno e la stagione si concluderà il 9 aprile con Put on a Happy Face come episodio finale. Tuttavia lo show tornerà in futuro e Kim Raver ha parlato della situazione attuale.

"Abbiamo ancora belle storie da raccontare. Ma dobbiamo essere realisti per ciò che sta accadendo nel mondo in questo momento e trovare quella forza per fare ciò che è giusto per mantenere tutti sani. Supera tutto, specialmente perché siamo in un medical drama. Voglio anche assicurarmi che ci si prenda cura dei nostri soccorritori e dei nostri team medici. Quindi sono stata molto contenta che la creatrice della serie, Shonda Rhimes, abbia consegnato tutte le nostre mascherine e divise da ospedale, tutto ciò che avevamo. Ero a New York per Squadra Emergenza durante l'11 settembre e i produttori hanno fatto la stessa cosa, donando luci e qualsiasi altra cosa che avrebbero potuto usare a Ground Zero. In questi momenti credo davvero che il bene fuoriesca dalle persone".

Dal canto suo, Kim Raver ha controllato i suoi vicini, in particolare quelli più anziani, contattando amici e parenti e pubblicando i passatempi della sua quarantena su Instagram:"Dobbiamo prenderci cura l'un l'altro, e stiamo trovando il modo di farlo correttamente, per appiattire la curva".
Nel frattempo nell'ultimo episodio di Grey's Anatomy è stato svelato un retroscena sul passato di Teddy. La produzione di Grey's Anatomy non ripartirà e il 9 aprile si concluderà la sedicesima stagione.

FONTE: TVLine
Quanto è interessante?
1