A Kingsley Ben-Adir non importa delle critiche a Secret Invasion: 'Sono affari vostri'

A Kingsley Ben-Adir non importa delle critiche a Secret Invasion: 'Sono affari vostri'
di

Ci sono attori che guardano con terrore all'uscita delle recensioni (non ultimo, per restare in casa Marvel, il caso di Kumail Nanjiani, finito in terapia dopo Gli Eterni): Kingsley Ben-Adir non sembra appartenere a questa categoria, almeno stando alle sue parole sulle critiche impietose rivolte a Secret Invasion.

La serie con Samuel L. Jackson ed Emilia Clarke, come ricorderete, fu accolta decisamente male e ancora oggi viene ricordata da gran parte dei fan come uno dei peggiori prodotti del Marvel Cinematic Universe degli ultimi tempi: alla star di Gravik, però, la cosa sembra non importare poi così tanto.

"Penso che il motivo per cui faccio il mio lavoro sia proprio l'esperienza delle riprese, sapete. Una volta che abbiamo finito è fatta. A quel punto sono affari vostri e affari loro. Il mio lavoro è dare un punto di vista psicologico al mio personaggio e cercare di immaginare l'obbiettivo della sua storia. Fatto questo, davvero... Ti prendi gli alti come ti prendi i bassi" sono state le parole dell'attore.

Insomma, di una cosa possiamo star certi: il nostro Kingsley non si lascerà mai abbattere da questa o quella critica negativa! E voi, da che parte state? Avete anche voi una pessima considerazione di Secret Invasion o credete che i fan siano stati troppo severi? Diteci la vostra nei commenti!