di

La seconda stagione di Krypton, la serie con protagonista il nonno di Superman, Seg-El (Cameron Cuffe), sta per approdare su SyFy. Cameron Welsh, produttore esecutivo della serie, parla in maniera più dettagliata di due personaggi chiave delle puntate a venire: Lobo e Doomsday.

"Lobo era parte di quel pacchetto iniziale di personaggi che la DC ci aveva fornito da utilizzare nella serie. Ma non avevamo posto per lui nella prima stagione, perchè stavamo ancora cercando di costruire tutto un mondo con i suoi personaggi principali. Ma nella seconda volevamo davvero espandere questo mondo, e se non sbaglio è stato proprio Dan Evans [VP of Creative Affairs di DC Entertainment] a ricordarmi 'Sai, avete ancora Lobo da utilizzare' e così ci siamo detti 'Ma si, prendiamo questa strada'."

E continua Welsh: "Abbiamo trovato il modo di inserirlo in maniera molto naturale nello show. È un personaggio così divertente. E per alcuni aspetti, c'è davvero molto materiale su cui poter lavorare. Sembrerebbe quasi antitetico rispetto alla natura del nostro show, ma è esattamente quel che rende così interessante e intrigante buttarlo lì nella mischia; è così agli antipodi su un piano tonale con gran parte di quello che vediamo nella serie, che riesce a creare una dinamica alquanto interessante con gli altri personaggi. È così divertente vederlo interagire con Seg, Adam e Braniac. Emmett Scanlan è il primo attore a interpretare il personaggio in versione live-action, e credo che la sua sia una performance davvero fantastica. È davvero adatto al ruolo."

"Lobo è un cacciatore di taglie, e una taglia è ciò che sta cercando quando entra in contatto con Seg e Adam. Nessuno dei due però è la sua preda, sono semplicemente al posto sbagliato nel momento sbagliato. Lobo non è un eroe, il che non significa nulla di buono per i nostri eroi."

Per quanto riguarda Doomsday, si guarda invece al passato del personaggio: "Quello che abbiamo fatto con Doomsday è stato cercare di dargli una backstory, di raccontare la sua origin story. Apprendiamo come Doomsday sia diventato Doomsday, e tutti gli eventi che hanno condotto a quel punto. Riusciamo a scavare più a fondo e a comprendere meglio cosa ha reso questo personaggio quello che è. Credo che sia davvero forte. È una storia che finora non è stata raccontata, ed è una delle parti migliori del nostro show. È esattamente il motivo per cui Krypton è stato realizzato: racconta ciò che non ci hanno già raccontato sul mondo di Superman."

E conclude: "Ma in definitiva, per quanto volessimo scavare a fondo nel personaggio, dovevamo anche onorarne la sua essenza, che è quella di un'inarrestabile forza della natura. E questo elemento è stato mantenuto. Doomsday porterà una buona dose di distruzione, e sarà brutale. Ma c'è una guerra in corso a Krypton, e lui sarà una pedina fondamentale."

il primo episodio della seconda stagione di Krypton andrà in onda il 12 giugno sul canale americano SyFy.

FONTE: EW!
Quanto è interessante?
1