Krypton: ecco la spiegazione del finale della serie

Krypton: ecco la spiegazione del finale della serie
di

È notizia recente la cancellazione di Krypton dopo sole due stagioni a causa di ascolti al di sotto delle aspettative, ma nonostante questo i fan hanno potuto assistere a episodi molto movimentati e pieni di colpi di scena. Il finale di stagione non ha fatto eccezione e cercheremo dunque di dare una risposta ai maggiori interrogativi suscitati.

Una domanda riguarda senza dubbio il piano di Braniac. Nei momenti finali della stagione, sembra che abbia rivolto le sue attenzioni alla Terra. Potrebbe trattarsi di una versione che ancora non è preparata ad affrontare una minaccia simile, poiché dovrebbe essere circa 200 anni prima della comparsa di Superman. Inoltre, Braniac, che punta a crescere Jor-El come il proprio figlio, afferma di volerlo rendere un “dio in mezzo agli uomini”. Questo fa ipotizzare l’intenzione di rendere Jor-El un kryptoniano potentissimo e al suo servizio, per usarlo in un modo simile a quello di Zod con Doomsday.

Quando Nyssa usa lo zeta beam di Adam Strange, si ritrova su un pianeta non meglio identificato. La donna si imbatte anche in un simbolo che ricorda quello degli Omega men e nella sua scena finale guarda il cielo e osserva un’armata di esseri alati in volo. Le ipotesi sono che si tratti dei Thanagarian, anche se non è escluso che fossero i Parademons, poiché il simbolo che ha visto sembrava scritto con il sangue. In ogni caso, la scena sembrava anticipare l’arrivo della guerra tra i due gruppi, come avvenuto nella mini serie a fumetti del 2005 Infinite Crisis.

Oltre all'anticipazione sull'arrivo degli Omega Men, nel finale abbiamo visto comparire anche il costume di Adam Strange, tutti dettagli che fanno pensare alla volontà degli autori di continuare a espandere l'universo narrativo dello show. Propositi, però, che al momento difficilmente vedremo in scena dato che la serie ci ha lasciati proprio con questo episodio.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1