L'incidente del 15 luglio al centro della seconda stagione di The Gifted

di

Il serial The Gifted, ambientato nell'Universo degli X-Men, è finito anche in Italia (Fox Italia ha mandato in onda l'ultimo episodio) ed ora i fan sono in attesa della seconda stagione, in arrivo a fine anno.

Parlando di quel che vedremo, il creatore dello show Matt Nix ha spiegato che uno dei temi centrali sarà quell'incidente del 15 luglio spesso citato all'interno della prima stagione. "Mi piacerebbe esplorare molto più nel dettaglio il 15/7" ha spiegato Nix in un'intervista "Quel che è accaduto lì quel giorno è, senza dubbio, uno dei punti centrali dell'intera serie".

In quell'incidente l'agente Turner ha perso sua figlia, cosi da dedicare la sua vita rimanente a catturare i mutanti per la divisione Sentinel Services. Questo prima che la mutante Dreamer gli cancellasse la memoria con i suoi poteri, portandolo ancora di più sull'orlo della follia.

Ma Nix, spiega, che non vedremo una sola puntata di The Gifted dedicata totalmente all'incidente, ma sarà raccontata durante l'intera stagione: "E' qualcosa di veramente troppo grosso. E' collegata alla sparizione degli X-Men e della Confraternita, alla creazione della Rete dei Mutanti e al tentativo di ricostruire l'Hellfire Club... è centrale a tutto ciò che stiamo facendo".

La seconda stagione di The Gifted dovrebbe debuttare dopo l'estate.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3