L'ultimo episodio di The Flash ha svelato un importante retroscena su Marlize

di

La quarta stagione di The Flash sta gradualmente volgendo al termine, e con l'avvicinarsi del finale, l'ultimo episodio ha fornito ai fan un'importante rivelazione sul grande cattivo di turno.

Mentre la maggior parte dell'episodio ha seguito il Team Flash tentare di rintracciare e fermare Null, la puntata ha anche fornito un importante aggiornamento su Marlize (Kim Engelbrecht) e Clifford DeVoe. All'inizio dell'episodio, DeVoe rivela a Marlize di avere solo una settimana di salute rimasta nel corpo di Izzy (Miranda McDougall). Marlize suggerisce allora di lavorare sull'attrezzatura della Thinking Chair di DeVoe e inspiegabilmente trova dei progetti parzialmente realizzati per quell'esatto compito. DeVoe si allontana, menzionando di aver bisogno di rintracciare i due Bus Metas rimanenti, ma Marlize fa notare che neanche Weeper è stato ancora catturato.

Più tardi, nell'episodio, Marlize versa accidentalmente la sua tazza di tè, e realizza che all'interno è presente una strana sostanza. Provandola, scopre che si tratta delle lacrime di Weeper, che le hanno praticamente intorpidito la mente. In preda al panico, Marlize registra un messaggio video per la futura sé stessa, ricordandole di sfuggire a DeVoe prima che sia troppo tardi. Ma nel momento in cui va a salvare il file con un falso nome scopre l'esistenza di un video identico. All'improvviso, DeVoe compare dietro Marlize e le rivela di aver usato le lacrime di Weeper e le abilità mentali di Dominic Lanse per cancellarle ripetutamente la memoria così d tenerla vicino a lui.

Se Marlize interromperà questo ciclo negli episodi futuri potrebbe usare le sue conoscenze per aiutare il Team Flash (anche se sembra che tenterà di ucciderli nella puntata della prossima settimana). Ad ogni modo, sembra uno sviluppo davvero interessante.

Per quanto riguarda il resto dell'episodio, il Team Flash è ricorso a una vasta gamma di mezzi per sconfiggere Null, la metaumana con la capacità di controllare la gravità. Uno di questi metodi è stato l'utilizzo del Thinking Cap, un dispositivo che sembra concedere a Harry Wells (Tom Cavanagh) la lungimiranza mentale per aiutare a fermare DeVoe. Nel corso dell'episodio, Harry è diventato un po' troppo esperto sul Thinking Cap, scomparendo anche a più riprese dalla trama principale. E nella scena finale dell'episodio, Harry ha fatto qualcosa di inaspettato: ha aperto la porta al nascondiglio segreto costruito da Wells/Thawne, ha piazzato il Thinking Cap in un dispositivo all'interno e si è girato verso il podio contro il muro. Harry poi ha svegliato Gideon (no, non quello di Legends of Tomorrow), che ha osservato come fosse passato molto tempo da quando avevano parlato l'ultima volta.

Ora, se da un lato c'è una piccolissima possibilità che Gideon abbia potuto confondere Harry con Wells/Thawne, Legends ha dimostrato che poche cose sfuggono all'avveniristica I.A. Quindi c'è dell'altro. Harry aveva la sua versione di Gideon sulla Terra-2? O Wells/Thawne essenzialmente sta impersonando Harry? Per saperne di più dovremo attendere i prossimi episodi di The Flash.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2