Big Little Lies: HBO difende la nomination nella sezione "Limited Series"

di

La HBO è dovuta correre ai ripari dopo la nomination di Big Little Lies nella categoria delle Limited Series ala prossima edizione dei premi Golden Globes.

La serie è effettivamente nata per essere composta da una sola ed esclusiva stagione, ma il successo all’ultima edizione dei premi Emmy ha convinto la HBO a rinnovarla per una seconda stagione. da qui le polemiche: dato che ci sarà una seconda stagione, lo status di “limited” dovrebbe decadere spontaneamente.

Le accuse sono rivolte alla rete via cavo americana principalmente per aver collocato in quella categoria Big Little Lies pur sapendo ci sarebbero stati altri episodi (annunciati successivamente alla sottoscrizione).

Viste le pesanti accuse, HBO ha risposto difendendo la decisione attraverso un comunicato ufficiale: “Big Little Lies è stato concepito, prodotto e mandato in onda come una serie limitata. Le implicazione di scorrettezza riguardo la sottoscrizione da parte di HBO della serie nella categoria Limited Series è irresponsabile e male informata. L’idea di dare un seguito allo show è venuta dopo la sua messa in onda. nessuno, né tra il cast né tra i registi, aveva firmato contratti a lungo termine. Ogni contratto doveva essere rinegoziato, il ché è la prova che ulteriori stagioni non era inizialmente contemplate. Oltretutto, non esisteva alcun materiale narrativo su cui basarsi oltre al romanzo di Liane Moriarty. L’accusa che la HBO si stesse “prendendo gioco del sistema” è senza fondamento e del tutto immeritata”.

La prossima edizione dei Golden Globes, condotta da Seth Meyers, si svolgerà il 7 gennaio 2018.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3