La nona stagione di The Walking Dead sembrerà un "nuovo show"

di

Lo showrunner di The Walking Dead, Scott M. Gimple, ha dichiarato in un'intervista rilasciata a Entertainment Weekly che dopo il finale dell'ottava stagione la serie TV apparirà totalmente diversa: una conclusione che non metterà fine solamente alla stagione in corso, ma a tutta la serie vista finora. È

"Questo show sarà un prodotto profondamente diverso l'anno prossimo, con una nuova impostazione narrativa, più ampia e totalmente nuova. Qualcosa di veramente interessante a cui lavorare per me, anche prima del finale dell'ottava stagione" ci fa sapere Gimple. "C'era già un sentore nell'aria del tipo di conclusione a cui ci stavamo avvicinando. È stata una sorta di secondo battesimo per noi."

Parole promettenti quelle dello showrunner, che si allineano con le precedenti dichiarazioni date dall'arrivo di Angela Kang alla regia. La crew dovrà darsi da fare con la nona stagione di The Walking Dead per recuperare la fetta di pubblico persa negli ultimi anni: lo show sta facendo purtroppo registrare ascolti molto bassi, sintomo del fatto che le vicende raccontate non hanno più il mordente di una volta e non invogliano i fan a seguire la serie, puntata dopo puntata.

Voi cosa ne pensate del futuro di questo show? Avete già provato ad immaginare qualche possibile spinoff al di fuori della serie canonica? Greg Nicotero ha già qualche idea in merito.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
4
La nona stagione di The Walking Dead sembrerà un 'nuovo show'