La seconda stagione di Luke Cage vedrà più donne impegnate nella regia

di

Dopo la conclusione della sua prima stagione, Netflix avrebbe in mente alcuni cambiamenti per l'organico a lavoro su Luke Cage. Stando infatti a quanto riportato da Blackfilm, metà dei registi impegnati nella seconda stagione dello show sarebbero donne: un bel cambiamento, visto che fino ad ora la crew ha visto solo componenti maschili.

Anche dopo l'arrivo di Annabella Sciorra, che interpreterà i panni della temibile Rosalie Carbone, all'interno del cast della seconda stagione di Luke Cage, il futuro dello show è destinato a tingersi ancor più di rosa. Qualcosa era già nell'aria in questo senso, con l'annuncio che Lucy Liu avrebbe diretto la premiere del secondo episodio, ma ora Netflix si starebbe spingendo oltre ed avrebbe intenzione di includere più componenti femminili all'interno degli addetti ai lavori.

Dopo Lucy Liu infatti probabilmente vedremo al lavoro sullo show Neema Barnette, Millicent Shelton (già vista all'opera con Jessica Jones), Kasi Lemmons, Steph Green e Salli Richardson-Whitfield, che i fan di Agents of S.H.I.E.L.D. conoscono molto bene.

Un vero e proprio cambio di rotta per lo show, che dopo una prima stagione completamente al maschile ora segue le orme di Jessica Jones, la cui seconda stagione ha visto impegnate solamente donne per tutti e tredici gli episodi.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

La seconda stagione di Luke Cage vedrà più donne impegnate nella regia