La seconda stagione di Riverdale ha finalmente svelato chi sia il vero Black Hood!

di

Dopo aver tenuto i fan col fiato sospeso per tutta la corrente stagione dello show, Riverdale ha infine svelato al mondo intero la vera identità dell’uomo che si cela sotto il passamontagna del terribile Black Hood, rivelando una scioccante connessione che lega il serial killer alla protagonista Betty Cooper.

Esattamente come avevamo ipotizzato alcuni mersi or sono in un nostro precedente articolo, il terribile Black Hood, nel corso del trentaquattresimo episodio di Riverdale, si è rivelato essere nientemeno che Hal Cooper, il padre di Betty e Polly. L’uomo non ha mai ammesso la propria colpevolezza, costringendo la stessa Betty ad elencare i crimini di cui il padre si è macchiato negli scorsi mesi. Hal ha invero minacciato Betty e Alice, rivelando le sue dogmatiche intenzioni riguardo Riverdale: ripulire l’intera città da tutti i peccatori che la infestano.

E sebbene l’episodio sia finito con Hal in manette prima ancora che lui potesse ferire sua moglie o la propria figlia, ci sono ancora molte domande che gli spettatori potrebbero farsi. A tal proposito, i colleghi del portale ComicBook hanno intervistato direttamente l’attore Lochlyn Munro, interprete di Hal Cooper, per saperne di più su questa agghiacciante rivelazione.

Durante la stessa è curiosamente emerso che l’attore ha scoperto di essere Black Hood soltanto nell’episodio 21 dello stagione in corso (il 34°, secondo la numerazione complessiva delle prime due stagioni). Munro, tuttavia, aveva iniziato a sospettare la propria "colpevolezza" già qualche episodio prima, quando Betty cominciò a interessarsi sempre più sulle sospette attività del padre.

È poi stato svelato che Munro non ha mai indossato realmente il passamontagna di Black Hood, ne ha partecipato alle drammatiche scene che vedevano protagonisti il serial killer e la splendida Madelaine Petsch. In seguito, l’attore ha parlato di una sua affascinante teoria secondo cui potrebbe esistere una specie di “gang” di Black Hood, cosa che a sua detta spiegherebbe il motivo per cui non sapeva di essere il serial killer.

Incalzato infine sulla possibilità che Hal Cooper possa ricompare nello show, Munro si è detto perplesso: “Non lo so. Spesso mi siedo e ci ragiono sopra. Se Hal avesse effettivamente ucciso Midge e Miss Grundy, compiendo tutti quegli efferati crimini, avrebbe almeno 25 anni da scontare. Non so se faremo così tante stagioni. [Quindi,] o mi daranno una rapida redenzione, o diverrò una specie di mentore dalla prigione. È possibile che mi riabiliti o che diventi un mentore, o potrei comunque evadere. Ci ho pensato spesso anche io, ma lo staff degli sceneggiatori ha sempre delle ottime trovate. Sono sicuro che in questo momento se ne stiano seduti a parlarne e a dire qualcosa tipo ‘Aspetta che leggano questo copione”.

Riverdale torna ogni mercoledì su The CW.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1

Le ultime Serie TV/Telefilm in Cofanetto BluRay o DVD le trovate in offerta su Amazon.it.