Ci lascia Andrea Camilleri, scrittore creatore del personaggio del Commissario Montalbano

Ci lascia Andrea Camilleri, scrittore creatore del personaggio del Commissario Montalbano
di

Andrea Camilleri è morto oggi all'età di 93 anni. Si conclude così la storia di uno degli ultimi grandi scrittori ed intellettuali italiani, che ha avuto il pregio di aver fatto conoscere la sua Sicilia ai lettori di tutto il mondo, grazie ai libri della serie del Commissario Montalbano.

Ormai cieco, pur di non abbandonare il mondo dell'arte aveva deciso di continuare a scrivere dettando i suoi manoscritti all'assistente Valentina Alferj: è così infatti che è nato l'ultimo libro, pubblicato nel 2017 da Rizzoli e dal titolo "Esercizi di Memoria", biografia che lo scrittore, con la sua tipica umiltà, non voleva scrivere, chiedendosi chi mai avrebbe trovato interessante leggere della sua "noiosa quotidianità".

L'autore di Montalbano era stato recentemente ricoverato, ma questo non aveva fatto desistere la sua volontà di voler concludere la carriera di fronte al pubblico, con un'opera teatrale, tirando le somme della lunga carriera iniziata nel 1980 sotto il consiglio di Leonardo Sciascia, con il libro storico "Un Filo di Fumo". Il vero successo arriverà nel 1994 con la creazione del personaggio del Commissario Montalbano, presente nel libro "La Forma dell'Acqua", trasposto quattro anni dopo nella serie televisiva con protagonista Luca Zingaretti.

Ma l'autore siciliano non mai stato uno di quegli intellettuali rinchiusi nella propria stanza e lontani dal mondo, diventando così famoso anche per il suo impegno politico, in manifestazioni quali il No Cav Day, oppure appoggiando dall'esterno formazioni politiche. La voglia di analizzare la società è sfociata nel libro, dedicato alla bisnipote Matilda, dal titolo "Ora dimmi di te", opera imprescindibile per capire gli ideali dello scrittore nato a Porto Empedocle.

Quanto è interessante?
5