Last Man Standing: due attori del cast originale non torneranno nel revival della comedy

Last Man Standing: due attori del cast originale non torneranno nel revival della comedy
di

Le negoziazioni con gli attori del cast originale di Last Man Standing, celebre comedy americana di recente salvata da FOX per una nuova stagione, non sembrano andare per il verso giusto. TV Line ha infatti riportato che due figure chiave della serie hanno deciso di non firmare alcun contratto per apparire nel nuovo arco narrativo.

Si tratta di Molly Ephraim e Flynn Morrison, meglio noti per aver vestito i panni rispettivamente di Mandy e Boyd, ovvero la figlia e il nipote di Mike Baxter, protagonista assoluto interpretato da Tim Allen. A causa del loro rifiuto, la produzione è al momento bloccata in fase di recasting.

Confermatissimo invece il ritorno di ques'ultimo, Nancy Travis, Amanda Fuller, Jonathan Adams, Christoph Sanders, Jordan Masterson ed Hector Elizondo nei ruoli delle precedenti stagioni. Kaitlyn Dever è invece ancora in fase di trattative ed il suo ritorno potrebbe avvenire soltanto in forma ricorrente.

Vi ricordiamo che Last Man Standing, ruota attorno alle vicende di Mike Baxter (Tim Allen), un dirigente in un negozio di articoli sportivi all’aperto a Denver, che deve destreggiarsi tra il suo lavoro e la difficile vita familiare come marito e padre di tre figlie.

Dopo aver assunto dimora fissa su ABC, la comedy si sposterà ufficialmente su FOX dove il debutto della settima stagione è previsto per il 28 settembre.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2