Lauren Cohan tornerà ufficialmente per la nona stagione di The Walking Dead

di

È dagli inizi di febbraio che abbiamo seguito, notizia dopo notizia, la serie di vicissitudini che hanno riguardato il futuro dell’attrice Lauren Cohan nello show televisivo di The Walking Dead. Le opinioni contrastanti tra l’interprete e l’AMC sulla questione retributiva sembrano essersi appianate e a confermare il ritorno è la stessa Cohan.

La serie televisiva ispirata all’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman sembrava stesse per dire addio ad uno dei personaggi più amati dal grande pubblico, Maggie Greene. Fin dal debutto avvenuto nel corso della seconda stagione, gli spettatori hanno visto crescere la giovane ragazza in un percorso che l’ha condotta a divenire la leader della comunità di Hilltop, capace di assumere decisioni con piena maturità e offrire ad un gruppo di sopravvissuti una leadership forte e diversa dalla precedente. Insomma, perdere un pezzo di storia con piene potenzialità per l’economia della storia avrebbe significato un taglio ingiustificato e non coerente con quanto finora mostrato sul personaggio.

La richiesta di un trattamento economico, al centro del dibattito tra la Cohan e il canale AMC, che fosse corrispondente allo stesso livello dei colleghi Andrew Lincoln (Rick Grimes) e Norman Reedus (Daryl Dixon) non sembrava dunque poi così ingiustificata, specie dopo gli ultimi avvenimenti delle battute finali dell’ottava stagione. La querelle, tuttavia, pare si sia conclusa negli ultimi giorni e l’attrice ha colto l’occasione per rivelare quanto vi riportiamo qui in basso ai microfoni di Entertainment Weekly durante il CinemaCon di Las Vegas:

Tornerò. C’è molto altro ancora da raccontare di Maggie. Sapete che non ci è permesso dirvi nulla, ma è qualcosa di buono”.

La Cohan, inoltre, sarà impegnata per l’episodio pilota di Whiskey Cavalier, progetto dell’emittente televisiva ABC, in cui interpreterà Francesca “Frankie” Trowbridge, il cui nome in codice è Fiery Tribune, un agente della CIA chiamata a collaborare con l’agente dell’FBI Will Chase (il cui nome in codice, invece, è non a caso Whiskey Cavalier e verrà impersonato da Scott Foley). Al momento questo show non è stato ordinato in una serie completa, ma nel caso in cui ciò avvenisse non dovrebbe avere alcun impatto sulla partecipazione dell’interprete nella nona stagione di The Walking Dead.

Le riprese della nona stagione di The Walking Dead partiranno dalla prossima settimana.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!