Netflix

Lauren Hissrich spiega perché The Witcher è raccontato in modo così insolito

Lauren Hissrich spiega perché The Witcher è raccontato in modo così insolito
di

La prima stagione di The Witcher è disponibile su Netflix dal 20 dicembre e chi l'ha già vista sa che a rendere particolare la serie è, anche, l'interessante scelta narrativa fatta dalla sceneggiatrice Lauren Hissrich, che ne ha recentemente approfondito le motivazioni. Non proseguite se volete evitare spoiler indesiderati.

In occasione del rilascio della mappa interattiva del Continente di The WItcher la Hissrich ha commentato così la timeline della prima stagione:

"Una delle nostre prime decisioni che abbiamo preso è stata proprio quella di presentare Geralt e Ciri insieme e solo successivamente Yennefer. C'era molto di cui parlare e volevo essere sicura che tutto - i mostri, la magia, la violenza delle battaglie e la sensualità - trovasse il suo spazio al fianco dei personaggi, approfondendoli e arricchendone i tratti. C'era bisogno che i personaggi vivessero e respirassero all'interno di questo mondo, è questa la ragione per cui abbiamo raccontato la storia in questo modo."

Parlando dell'intreccio delle tre timeline ha detto: "Volevo che gli spettatori che si accostavano per la prima volta a The Witcher guardassero il primo episodio credendo che tutto ciò poteva accadere nella stessa linea temporale. All'interno ci sono un paio di indizi che suggeriscono uno sfasamento temporale delle vicende, ma a meno che non si stia prestando molta attenzione o si sappia cosa cercare potrebbero facilmente passare inosservati",

Ha detto aggiunto poi: "Non volevo costringere uno spettatore, in particolare un nuovo fan, a faticare per ricollegare ogni vicenda presentandole in contemporanea, volevo che si godessero il primo episodio. Sarebbe stato come essere lanciato tra personaggi e in tutti i luoghi senza però sapere di cosa si stesse parlando."

Per altri dettagli sulla peculiare timeline di The Witcher, scoprite come Dunkirk ha ispirato la Hissrich e dal nostro speciale sulle prime impressioni di un neofita sulla serie.

FONTE: the wrap
Quanto è interessante?
4