Legends of Tomorrow reintroduce a sorpresa una storica antagonista di Arrow

di

Sebbene l’episodio intitolato “No Country For Old Dads” abbia visto i protagonisti di Legends of Tomorrow fare i conti con gli adepti del demone Mallus, la puntata ha dedicato un piccolo spazio anche ad una storica antagonista di Arrow che i fan non vedevano da qualche anno, ma che non potrebbero mai dimenticare.

Nella puntata, infatti, Damien Darhk (Neal McDonough) e sua figlia Nora Darhk (Courtney Ford) hanno invero rapito Ray Palmer (Brandon Routh), nella speranza che lui riuscisse a sistemare il Totem del Fuoco. Una parte dell’episodio ha infatti visto il gruppetto intrufolarsi negli uffici di Upswipez, l’app creata da Ray durante la pausa tra la seconda e la terza stagione del serial. Ad un certo punto, proprio Damien Darhk, dopo aver preso confidenza con l’applicazione per appuntamenti di Ray, è finito sul profilo di Carrie Cutter/Cupid.

Interpretata da Amy Gumernick, Cupid ha trascorso anni ad inseguire e tormentare Oliver Queen (Stephen Amell), per poi finire addirittura nella Suicide Squad, dove pareva si fosse innamorata del defunto Deadshot. A distanza di qualche tempo dalla sua ultima apparizione, che risale all’episodio "The Sin-Eater" di Arrow, il personaggio sembra essere andato nuovamente avanti con la propria vita, e addirittura si sarebbe messo alla ricerca di un nuovo amore, ma che succederebbe se proprio Damien Darhk provasse a reclutarla? Formerebbero una coppia alquanto bizzarra, non trovate?

Legends of Tomorrow torna ogni lunedì su The CW.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1