Leonardo, la vera storia del suo rapporto con Caterina da Cremona

Leonardo, la vera storia del suo rapporto con Caterina da Cremona
di

Tra realtà e finzione la nuova serie dedicata a Leonardo da Vinci in onda su Rai1 è incentrata su due personaggi, il Leonardo di Aidan Turner e Caterina da Cremona interpretata da Matilda de Angelis.

La ragazza, nella serie, ci viene presentata come il primo amore del genio del Rinascimento, un amore platonico che sfocia in una solida e dolcissima amicizia. I due insieme crescono e si sostengono, oltre ad essere la sua musa, Caterina è anche un’ancora di salvezza per Leonardo, che lo sprona nella sua arte e ne esalta il genio.

L’omicidio della bella Caterina è frutto delle menti dei creatori Frank Spotnitz e Steve Thompson, così come il personaggio stesso che è stato ispirato a dei bozzetti di Leonardo tra cui La Testa di Fanciulla (La scapigliata) e Leda col cigno.

Nei documenti visionati dai creatori, sono saltati fuori dei contratti che dimostrano che una certa modella di nome Caterina ha lavorato per Leonardo, come dichiarato dal produttore Luca Bernabei a Repubblica, da qui è nata l’ispirazione per il personaggio femminile. Ma c’era probabilmente una modella più cara a Leonardo delle altre, anche se forse non si chiamava Caterina da Cremona.

E quella modella rappresentava un po’ tutte le donne che avevano posato per lui, la modella di cui aveva impresso il volto nel bozzetto La Testa di Fanciulla (La scapigliata) che oggi possiamo ammirare nella Galleria Nazionale di Parma e che forse è stato proprio un lavoro di preparazione per l’opera perduta Leda col cigno. Non abbiamo purtroppo fonti storiche certe per ricostruire il passato e il rapporto con l’ideale Caterina ma sappiamo che lo ha ispirato nella realizzazione di un capolavoro.

I creatori di Leonardo hanno parlato anche del bacio gay che ha fatto clamore e che portò davvero Leonardo all'arresto.

Quanto è interessante?
1