Il libro di Boba Fett, come si collegherà al canone di Star Wars?

Il libro di Boba Fett, come si collegherà al canone di Star Wars?
di

Se avete guardato i titoli di coda del finale della seconda stagione di The Mandalorian lo scorso dicembre, saprete che è in arrivo un nuovo spettacolo ambientato nell’universo di Star Wars intitolato Il libro di Boba Fett.

C'è stata un po' di confusione dopo che Din Djarin (Pedro Pascal) ha salutato in lacrime Grogu, alias Baby Yoda. Non era chiaro se lo show sarebbe proseguito con Il libro di Boba Fett ma Jon Favreau ha chiarito subito le cose: Il libro di Boba Fett è una serie spin-off separata da The Mandalorian con nuove avventure incentrate su Boba Fett (Temeura Morrison) e Fennec Shand (Ming-Na Wen).

Alcuni pensavano che la scena dopo i titoli di cosa significasse che The Mandalorian sarebbe passato a un formato antologico, incentrato su un diverso cacciatore di taglie, dopo che Din aveva completato la sua missione di portare Grogu a un Jedi. Invece, sembra che avremo due spettacoli su cacciatori di taglie dall'aspetto simile.

Non è chiaro se prendere il potere su Tatooine sia l'obiettivo finale di Boba o un passo in un piano più grande. La scena dopo i titoli indica presumibilmente che ha rilevato la vecchia attività di Jabba e desidera perseguire attività legate alla criminalità. Con ogni probabilità, seguiremo Fett e Shand mentre fanno crescere la loro attività di cacciatori di taglie su Tattooine. Inoltre, a causa della natura degli spettacoli, possiamo aspettarci che molti altri personaggi vengano introdotti o ripresi come ad esempio Cobb Vanth (Timothy Olyphant).

Anche se Boba è un clone di Jango Fett, non rivendica tale eredità e probabilmente non è troppo preoccupato per lo sforzo di Bo-Katan di riprendere Mandalore. Potrebbe provare a mettersi in proprio come ha fatto Darth Maul decenni prima in The Clone Wars, costruendo un impero criminale.

Quando Rotten Tomatoes ha chiesto a Morrison dello stile di combattimento di Boba nella serie, la risposta dell’attore ha anticipato un salto indietro nel tempo:

“Beh, non possiamo dire molto, ma vedremo il suo passato e dov'è stato da L'impero colpisce ancora. Qualcuno ha fatto notare che è rimasto un po' bloccato in questo posto, ed ora è il momento di tornare indietro nel tempo e dare un'occhiata al suo viaggio e scoprire di più su di lui".

Possiamo solo supporre che il salto nel tempo includa anche la caduta di Boba nella fossa del Sarlaac durante Il ritorno dello Jedi. Morrison ha anche detto: "Hanno riportato Robert Rodriguez per dirigere altri episodi. Ci sono alcuni registi meravigliosi coinvolti".

Secondo Morrison, sembra che Robert Rodriguez tornerà dietro la macchina da presa per Il libro Boba Fett, dopo aver diretto l'episodio "The Tragedy" della seconda stagione di The Mandalorian, oltre alla produzione esecutiva della serie.

Durante la serie originale dei film di Star Wars, Boba è stato interpretato da Jeremy Bulloch. Non siamo riusciti a vedere Boba Fett fuori dal costume durante quel periodo, ma a causa della serie prequel, sapevamo che Boba Fett era un clone di suo padre Jango Fett.

Tuttavia, con il ritorno di Boba Fett nella seconda stagione di The Mandalorian, le possibilità per il personaggio si sono aperte, e a quanto pare vedremo cosa ha fatto in tutti questi anni nella prossima serie.

Il libro di Boba Fett sarà una serie più dark di The Mandalorian e uscirà su Disney+ a dicembre 2021.

Quanto è interessante?
2