Lili Reinhart, l'attrice di Riverdale si scusa pubblicamente per le sue parole

Lili Reinhart, l'attrice di Riverdale si scusa pubblicamente per le sue parole
di

La bufera su Lili Reinhart di Riverdale non si placa. Dopo la pubblicazione di una sua foto provocatoria su instagram allo scopo di attirare l'attenzione sull'assassinio di Breonna Taylor, l'attrice è stata sommersa dalle critiche. Perciò ha utilizzato Twitter per scusarsi.

Sul noto social network l'interprete di Betty Cooper ha scritto: "Ho sempre cercato di usare i vari social network solo a fin di bene. Ho sempre tentato di parlare di ciò che conta davvero per me. Sono in gradi di capure quando sbaglio e ammetto di aver fatto un errore con quella didascalia. Non è mai stata mia intenzione insultare nessuno e sono veramente dispiaciuta per tutti quelli che si sono sentiti particolarmente offesi".

"Ho cercato in tutti i modi di essere onesta nella mia vita. Ho ancora molto da imparare, soprattutto come essere una persona migliore. Ma capisco che la mia didascalia sia risultata offensiva. Avevo davvero buone intenzioni e non pensavo che potessi sembrare così insensibile".

Dopo le piogge di critiche e offese dunque l'attrice ammette il suo errore, chiarendo che in nessun modo sarebbe voluta essere insensibile o fuori luogo. Il suo unico intento era quello di mettere in risalto, anche se con metodi poco arbitrari, la triste storia della ragazza afroamericana uccisa durante una sparatoria.

Ricordiamo comunque che da settimane ormai Lili accoglie sul suo profilo Instagram vari sostenitori del Black Lives Matter, il movimento nato a sostegno dei neri. L'attrice permette loro di parlare ai suoi milioni di followers, soprattutto giovani, e di diffondere dunque il messaggio di uguaglianza mettendo in risalto i vari soprusi a cui gli afroamericani sono costretti. Quella di Lili Reinhart sarà stata una rovinosa caduta di stile, ma sicuramente in buona fede.

Quanto è interessante?
5