Un liquidatore di Chernobyl si è ucciso dopo aver visto la serie TV di HBO

Un liquidatore di Chernobyl si è ucciso dopo aver visto la serie TV di HBO
di

Chernobyl non è una serie TV che si guarda con leggerezza: la nuova serie HBO lascia inevitabilmente ogni spettatore le tracce indelebili del proprio passaggio e della storia che racconta, quella di uno dei più tremendi disastri della storia recente. L'effetto è ovviamente ulteriormente amplificato per chi la storia l'ha vissuta in prima persona.

In quest'ultimo caso rientrano ad esempio i liquidatori, ovvero quelle persone che dietro la promessa di un lauto compenso e di varie agevolazioni successive, come la possibilità di ottenere un pensionamento anticipato e di ricevere assistenza medica gratuita, nonché quella di viaggiare per sempre gratis con ogni mezzo pubblico a disposizione, si offrirono volontarie per intervenire sul luogo del disastro cercando di limitare la diffusione delle radiazioni.

Promesse che furono mantenute solo in parte, finché nel 2004 la maggior parte di questi diritti furono soppressi: da allora innumerevoli sono stati i casi di depressione o di caduta nell'alcolismo da parte di quelle persone che avevano rischiato la loro vita inseguendo la speranza di un futuro migliore per sé e le proprie famiglie.

Proprio dei liquidatori faceva parte Nagashibay Zhusupov, l'uomo del cui suicidio si è avuta notizia durante le ultime ore. Zhusupov non ha retto al vedere raccontata in tv la propria umiliazione e nel ricordo bruciante di queste avrebbe deciso quindi di togliersi la vita. Ad appoggiare l'ipotesi è anche Bakitzhan Satov, presidente dell'associazione dei liquidatori, che ha dichiarato: "Per anni ha combattuto per vie legali per ottenere un appartamento. L'ultima volta che l'ho visto, era molto rammaricato. Credo si sia buttato giù per la disperazione di non avere mai ottenuto quell'appartamento".

La serie sul dramma di Chernobyl si è rivelata un successo immediato, divenendo la serie europea trasmessa su Sky più seguita di sempre. Anche George R.R. Martin ha espresso il suo apprezzamento per il lavoro della HBO.

Quanto è interessante?
12