Lizzie McGuire, Hilary Duff: "Disney ha avuto timore di affrontare certi temi nel revival"

Lizzie McGuire, Hilary Duff: 'Disney ha avuto timore di affrontare certi temi nel revival'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel dicembre 2020 arrivava l'ufficialità della cancellazione per il revival di Lizzie McGuire, la cui produzione era già iniziata, ma che citando "differenze creative" Disney ha poi interrotto. Adesso la protagonista Hilary Duff torna a parlare delle ragioni per cui non ha funzionato.

È sfumata l'opportunità per i fan di Lizzie McGuire di scoprire come se la stesse cavando la loro beniamina di questi tempi, ma è stato difficile rassegnarsi all'idea dopo che lo show sembrava essere praticamente una certezza (con tanti grandi ritorni e i primi episodi già girati!).

"Doveva avere 30 anni e fare cose che farebbero le trentenni" ha elaborato Hilary Duff in una recente intervista, spiegando cosa è andato storto secondo lei "Certo non aveva bisogno di fumare il bong ogni sera o dormire ogni notte con un ragazzo diverso, ma dove comunque risultare autentico. E credo che Disney abbia avuto timore [di fare ciò]".

La compagnia non ha ancora risposto alla richiesta di commenti in merito da parte di EW!, ma questa non è la prima volta che Duff fa riferimento alla questione delle tematiche più mature che avrebbe dovuto avere il revival.

In passato, infatti, l'attrice aveva espresso anche il desiderio di un revival di Lizzie McGuire prodotto da Hulu, sperando che un target diverso avrebbe potuto limitare meno sul piano creativo.

E su Hulu Hilary ci è davvero finita, ma con tutt'altra serie (sebbene anche qui la Duff interpreti una giovane ragazza alle prese con la vita di città alla soglia dei 30 anni), How I Met Your Father, lo spin-off di How I Met Your Mother che è approdato in questi giorni su Disney+ Italia tramite Star.

FONTE: EW!
Quanto è interessante?
2