Netflix

Locke & Key, Joe Hill sulle differenze con il fumetto: "Deve funzionare come serie TV"

Locke & Key, Joe Hill sulle differenze con il fumetto: 'Deve funzionare come serie TV'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Intervistato da Entertainment Weekly dopo l'uscita di Locke & Key, nuova serie Netflix basata sui fumetti di Joe Hill e Gabriel Rodriguez, il figlio di Stephen King ha parlato delle differenze tra l'opera originale e l'adattamento televisivo.

"Deve funzionare prima di tutto come serie TV" ha spiegato Hill durante l'intervista. "Deve riuscire nelle possibilità e nei limiti del suo formato. Quando abbiamo lavorato al fumetto, il nostro obiettivo era renderlo un fumetto di successo, e abbiamo fatto cose che non si possono replicare in nessun'altra forma."

Lo scrittore ha poi aggiunto: "Lo schermo televisivo non può cambiare forma, perciò non è possibile ottenere lo stesso effetto del passaggio da riquadri più piccoli a una splash page. Abbiamo realizzato un fumetto che funzionasse e prosperasse come tale. È grazie lavoro di Carlton, Meredith, il cast e il team di produttori se il titolo è riuscito anche come serie TV. Il motivo per cui secondo me hanno avuto successo è legato semplicemente ai meccanismi televisivi, una volta che l'hai iniziata e difficile smettere di guardarla."

La prima stagione della serie, i cui 10 episodi sono attualmente disponibili su Netflix, ha lasciato la porta aperta per una potenziale seconda stagione di Locke & Key che però non è ancora stata annunciata ufficialmente. Nel frattempo, il produttore esecutivo Carlton Cuse ha rivelato di essere già al lavoro per Locke & Key 2.

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alla nostra recensione di Lock & Key.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
1