Loki, c'è ancora molto da scoprire sui viaggi nel tempo introdotti in Avengers: Endgame

Loki, c'è ancora molto da scoprire sui viaggi nel tempo introdotti in Avengers: Endgame
di

Avengers: Endgame ha introdotto i viaggi nel tempo nel Marvel Cinematic Universe e ora lo showrunner di Loki, Michael Waldron, ha rivelato che la serie Disney+ ci mostrerà molto di più su come funzionano effettivamente questi viaggi, e sembra che non sappiamo ancora nulla al riguardo!

Una delle più grandi controversie di Avengers: Endgame è stato l'uso non convenzionale e discutibile del viaggio nel tempo che alla fine ha permesso a Tony Stark e ai suoi compagni di sconfiggere Thanos.

Per decenni, il viaggio nel tempo è stato concepito con un certo insieme di regole ben precise, ad esempio se cambi qualcosa nel passato avrà un effetto sul futuro a cui tornerai, ma Endgame ha giocato con questa regola, scegliendo di creare la propria versione del tempo, forse potremmo chiamarlo multiverso.

Waldron ha parlato con Vanity Fair della sua carriera, con una parte importante dell'intervista che descrive in dettaglio il suo lavoro con la Marvel. Ovviamente, non sappiamo che cosa la serie Loki con protagonista Tom Hiddleston ha in serbo per noi, ma Waldron ha fatto un commento particolare che potrebbe cambiare totalmente il modo di guardare alla spiegazione del viaggio nel tempo di Endgame. Lo showrunner ha detto: “quello è il modo in cui lo capiscono i Vendicatori".

Questo potrebbe significare che in realtà ancora non sappiamo quale effetto ha il viaggio nel tempo all'interno del MCU? Durante i sei episodi di Loki probabilmente avremo le nostre risposte.

"Posso mostrarti cosa c'era nella nostra stanza degli scrittori", ha detto mentre abbozzava una linea temporale ramificata. "Dovevamo creare una folle conoscenza istituzionale di come avrebbe funzionato il viaggio nel tempo all'interno della TVA in modo che il pubblico non dovesse mai più pensarci. Erano un sacco di disegni di linee temporali ondulate".

La TVA è la Time Variance Authority che gestisce il flusso del tempo e raggiunge presto Loki quando inizia a passare attraverso il tempo con il Tesseract. Tom Hiddleston ha recentemente spiegato che la TVA "è un'organizzazione che ordina e controlla il passare del tempo. Hanno predeterminato ciò che accade nel passato, nel presente e nel futuro, in linea retta".

Waldron ha continuato a discutere il suo approccio alla serie e ad assicurarsi che le loro leggi del tempo avrebbero resistito al controllo del pubblico sempre attento in attesa di trovare un difetto nella scienza. "Sono sempre stato molto consapevole del fatto che c'è una settimana tra ciascuno dei nostri episodi, e questi fan faranno esattamente quello che farei io, ovvero analizzare", ha detto. "Volevamo creare una logica di viaggio nel tempo che fosse così ermetica da poter sostenere oltre sei ore".

A quanto pare quindi non abbiamo ancora visto niente, i prossimi episodi saranno rilasciati ogni mercoledì su Disney+ e il secondo episodio di Loki avrà un minutaggio maggiore del primo per la gioia di tutti i fan. Vi lasciamo con le nostre prime impressioni su Loki in attesa di scoprire nuovi entusiasmanti dettagli sui viaggi nel tempo.

FONTE: MW
Quanto è interessante?
3