Loki, la serie Disney+ potrebbe collegarsi ad Annihilation?

Loki, la serie Disney+ potrebbe collegarsi ad Annihilation?
di

Il terzo episodio di Loki potrebbe aver fatto di più che svelare una clamorosa verità sulla Time Variance Authority, infatti potrebbero essere state gettate le basi per uno degli archi narrativi cosmici più popolari della Marvel.

All'inizio di quest'anno, lo showrunner Michael Waldron ha detto che Loki avrebbe avuto ramificazioni durature per il Marvel Cinematic Universe. Waldron è lo showrunner sia della serie con protagonista Tom Hiddleston che di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ed è più evidente che mai che i due prodotti saranno legati molto da vicino.

Come suggerisce il nome dell'episodio, Loki (Hiddleston) e Sylvie (Sophia Di Martino) riescono a ritrovarsi su Lamentis-1, una delle lune del pianeta Lamentis. Hanno viaggiato fino al 2077, dove Lamentis è nel bel mezzo di un'apocalisse, e parti del pianeta si stanno schiantando verso Lamentis-1. Nel corso dell'episodio, il duo prova tutto ciò che è in loro potere per lasciare il pianeta, perché il loro dispositivo TVA rubato non ha più carica nella batteria.

Lamentis è apparso solo in un numero nel canone della Marvel Comics, il numero del prologo di Annihilation: Conquest. Riprendendo gli eventi di Annihilation, Annihilation: Conquest presenta Ultron e la Phalanx come antagonisti principali della storia mentre tentano di conquistare mondi con un approccio basato sulla tecnologia.

Tra le due storie e i loro collegamenti, praticamente tutti i personaggi coinvolti hanno un aspetto modernizzato, o vengono reintrodotti nel canone dopo anni. La stragrande maggioranza delle moderne storie cosmiche della Marvel, inclusa la divulgazione dei Guardiani della Galassia, può essere fatta risalire a queste due storie.

Poiché sappiamo che Lamentis, in effetti, implode nell'anno 2077, ciò significa che la porta è ora aperta per i Marvel Studios per fare almeno un adattamento di Annihilation: Conquest, il tutto grazie a un semplice menzione in un episodio di Loki.

Dopotutto Kevin Feige stesso ha dichiarato che i Marvel Studios sono sempre più interessati alla narrazione non lineare:

"Certamente questo film e questa storia sono un caso particolare per Natasha", ha detto il produttore di Black Widow. "Ma l'idea di esplorare il passato, il presente e il futuro del MCU è sicuramente nelle piani di tutti i nostri personaggi. Questa particolare storia di questo particolare cast è molto personale, molto specifica per Natasha".

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti! Leggete la nostra recensione del terzo episodio di Loki e scoprite una curiosità su Miss Minutes apparsa in Loki e forse in un altro progetto MCU.

FONTE: Loki
Quanto è interessante?
3