LOL: Chi ride è fuori, le 5 battute più divertenti della spassosa serie Amazon

LOL: Chi ride è fuori, le 5 battute più divertenti della spassosa serie Amazon
di

Era da tanto che non ci capitava di assistere a una produzione italiana di così grande successo, specialmente su una piattaforma come Amazon Prime Video. Invece, l'impresa sembra pienamente riuscita a un programma come LOL: Chi ride è fuori, coraggiosa scommessa, che ha voluto investire su una delle eccellenze del nostro paese, la stand-up comedy.

Abbiamo visto insieme se e quando potrebbe tornare LOL: Chi ride è fuori con una seconda edizione, ma oggi vogliamo ricordarvi alcuni dei momenti più divertenti e spassosi dello show, che ci hanno fatto sbellicare dalle risate.

Chi è Posaman?

Uno dei comici che più ci hanno colpiti è stato, di certo, l'istrionico Lillo, capace ogni volta di sorprenderci con i suoi momenti più bizzarri e assurdi. Il suo Posaman è, ormai, un tormentone, ma lo è ancora di più la divertente battuta con cui ha accompagnato le sue più bizzarre interpretazioni. Lillo non è un uomo che sa mantenere i segreti, e per questo più di una volta ha svelato la sua grande identità, ricorrendo al suo: "sono Lillo", in maniera brillante e perfetta.

Un doppiaggio da manuale

Un altro grandissimo momento è stato quando Frank Matano si è improvvisato intervistatore (rigorosamente in inglese) a "Brad Pitt" Lillo, con Ciro Priello a fargli da doppiatore simultaneo, in una perfetta parodia del "doppiaggese" italiano.

La barzelletta di Elio

C'è da dire che le freddure dei protagonisti, spesso non hanno raggiunto proprio l'obiettivo sperato… una di esse è stata recitata da Elio, con un tono molto grave e potente, riguardo a un medico particolarmente su di giri e a un paziente che si affida a lui per un intervento. La faccia seria di Elio è stata la cosa che più ci ha fatto ridere.

Le imitazioni di Pintus

Il punto forte del repertorio di Pintus, di certo, è la sua capacità di fare imitazioni. La più geniale? La sua interpretazione dello chef Antonino Cannavacciuolo, che ha iniziato a tormentare Frank Matano, e ha portarlo sull'orlo di una crisi… di risate.

Pippa Amazon

Chiudiamo con un'altra interpretazione magistrale, ovvero quella di Caterina Guzzanti nei panni della piccola e irriverente Pippa Amazon, bambina con un perfetto accento inglese e che ha messo in difficoltà tutti con i suoi improvvisi cambi di voce. Davvero straordinaria.

In chiusura, vi lasciamo alla nostra recensione della prima edizione di LOL: Chi ride è fuori. Quali sono state le migliori battute e i momenti più divertenti di LOL: Chi ride è fuori, a vostro parere? Fatecelo sapere, come sempre, con un bel commento nello spazio a essi dedicato!

Quanto è interessante?
5