LOL: Chi ride è fuori: Lillo Petrolo: "Posaman è nato per un insuccesso tecnico"

LOL: Chi ride è fuori: Lillo Petrolo: 'Posaman è nato per un insuccesso tecnico'
di

Lillo Petrolo è l'uomo del momento, sui social ormai non si parla che dei suoi sketch di LOL: Chi ride è fuori, e ora il comico, intervenuto come ospite a Muschio Selvaggio, il podcast di Fedez, ha svelato le origini del suo strambo supereroe Posaman.

"Insieme a Dario Tajetta, uno degli autori, avevamo pensato di creare un personaggio assurdo. L'idea era quella di creare un supereroe assurdo, con delle orecchie enormi e un potere solo: ascoltare ciò che accade sotto di lui. Lo abbiamo pensato con le orecchie che si spostano verso il basso".

Lillo ha poi aggiunto: "Hanno provato a realizzare queste benedette orecchie, ma non sono riuscite. Dovevano fare qualcosa di meccanico che andasse verso il basso. Il costume però a quel punto era realizzato. Dovevamo fare un supereroe. A quel punto è nato Posaman, il supereroe che fa pose".

Il comico ha sottolineato come anche dagli insuccessi possano venire fuori cose buone: "Posaman nasce da un insuccesso tecnico. Fondamentalmente è stato creato in un minuto e mezzo. Ho inventato Posaman per motivi tattici, per far cadere (e ridere) i miei avversari. Si tratta di un supereroe che fa delle pose pazzesche. Batman o Superman se le scordano, ma il problema è che sa fare solo quello".

In molti sperano che questo show innovativo possa continuare, vediamo dunque quali potrebbero essere i concorrenti della seconda stagione di LOL: Chi ride è fuori.

Quanto è interessante?
3