Lone Star: appello ai fan dall' autore e produttore esecutivo per salvare la serie tv

di

Kyle Killen, autore e produttore esecutivo della serie tv Lone Star, che ha debuttato con ascolti disastrosi, ha scritto giovedì scorso, una lettera aperta chiedendo ai fans di salvare la serie dalla cancellazione. Killen ha cosi scritto sul suo blog personale: "Per far sopravvivere il nostro show dovrebbe avvenire un miracolo. Dal punto di vista statistico, i nuovi shows tendono a perdere spettatori nella loro seconda settimana. Noi invece miriamo a guadagnarli. Permetteteci di raddoppiare il numero dei nostri spettatori. La buona notizia è che l'audience era così basso, che se mia mamma e mio papà l'avessero visto, sarebbe stato molto più carino!". Per Lone Star infatti ci sono stati solamente 4,1 milioni di persone, attaccati allo schermo, ma bisogna premettere che la serie ha anche lottato con pezzi da 90 come Ballando con le stelle, Due uomini e mezzo e The Event.

Lo stesso Killen, sempre dal suo blog, ha poi proseguito: "Non sto chiedendo l'elemosina. È come se stessi tagliando il vostro prato, o offrendovi un massaggio sensuale, ma non chiederò l'elemosina. La verità è che, quello di cui abbiamo bisogno è quasi impossibile. Ma non è per questo che guardiamo la tv? Per gli sport? Per i film? Per vedere se qualcosa di impossibile può realmente avvenire? Impossibile è fantastico!". Insieme alla lettera di Killen, gli stessi fan hanno aperto una petizione online chiedendo ad altre persone di vedere lo show, di scrivere agli sponsor e addirittura scrivere al presidente della Fox, Kevin Reilly. Nel recente passato, ci sono stati altri sostenitori che hanno aiutato a salvare delle serie con bassi ascolti, come Jericho e Chuck. Voi che ne dite, Lone Star si salverà oppure il suo destino è già irrimediabilmente segnato?

Quanto è interessante?
0
Lone Star: appello ai fan dall' autore e produttore esecutivo per salvare la serie tv