Lost, 5 personaggi secondari che meritavano di più

Lost, 5 personaggi secondari che meritavano di più
di

Lost è riuscita a catturare l'immaginario collettivo del grande pubblico grazie alla sua trama intricata e al grande numero di personaggi. I misteri al centro dello spettacolo erano accattivanti come la maggior parte dei personaggi che sono stati scritti e interpretati alla perfezione.

Lost è una delle poche serie in cui ogni personaggio è stato interessante e/o divertente a modo suo. Sfortunatamente, ad alcuni è stato concesso meno tempo sullo schermo rispetto ad altri, ecco chi sono i 5 personaggi che meritavano più approfondimenti:

  • Eloise Hawking

Proprio come Jacob e l'Uomo nero, la presenza di Eloise Hawking (Fionnula Flanagan) avrebbe potuto fare molto per espandere la mitologia dell'isola e dei suoi collegamenti esterni e alla fine rendere il finale più soddisfacente. Così come ci è stato mostrato, Eloise è un personaggio con molte più promesse e potenziale di quello che è stato effettivamente espresso. Eloise appare solo in dieci episodi dello spettacolo (secondo Lostpedia). Con un po' più di tempo a disposizione il pubblico avrebbero potuto imparare di più sull'isola, sulla sua storia e su come funzionava.

  • Rose & Bernard

Rose (L. Scott Caldwell) e Bernard (Sam Anderson) erano una delle coppie più belle della serie. Le loro personalità erano adorabili e la loro rispettiva trama si è rivelata uno specchio sia di quella di Locke che di Sawyer. Rose sapeva che il suo cancro era sparito dopo essersi schiantata sull'isola, come Locke aveva recuperato la possibilità di camminare di nuovo. Nel frattempo, sia Rose che Bernard accettarono di rimanere sull'isola, sentendosi molto più felici, più al sicuro (a causa della mancanza di cancro) e più contenti (proprio come Sawyer).

  • Frank Lapidus

Frank Lapidus (Jeff Fahey) si è rivelato uno dei personaggi più simpatici dell'intera serie, ma sfortunatamente, ha avuto davvero poco tempo in scena e il pubblico non ha mai scoperto molto sulla sua vita personale a causa della deludente mancanza di flashback. Anche se fa parte della troupe di Kahana, è probabilmente quello a cui è stata data la minor quantità di tempo sullo schermo, con Miles, Faraday e persino Charlotte a cui viene data un'importanza molto maggiore nella storia.

  • Shannon Rutherford

Il personaggio di Shannon Rutherford (Maggie Grace), sebbene non sia particolarmente apprezzato dai fan, aveva mostrato molto potenziale. Mentre è stata per lo più ritratta come una ragazzina superficiale per tutta la prima stagione, quei tratti della sua personalità avrebbero potuto rivelarsi un fantastico arco narrativo.

Shannon ha mostrato una certa profondità nei suoi flashback, ed è stato bello vedere un altro lato, più tragico e in definitiva più umano del suo personaggio. Sfortunatamente, la trama di Shannon è stata interrotta in modo deludente dopo essere stata uccisa da Ana Lucia.

  • Walt Lloyd

La trama di Walt è quella che ha lasciato più insoddisfatti gli spettatori, la prima e la seconda stagione avevano gettato le basi per grandissime cose. Sfortunatamente, nessuna di queste trame è andata a buon fine, e mentre la maggior parte dei misteri di Lost ha avuto risposta, la trama di Walt rimane un po' inconcludente.

Scoprite chi sono i due personaggi principali di Lost che non si incontrano mai e qual è il numero più usato in Lost nei nostri approfondimenti.

Quanto è interessante?
1