Lost, cosa ne pensa Josh Holloway del finale? Ecco la risposta del grande Sawyer

Lost, cosa ne pensa Josh Holloway del finale? Ecco la risposta del grande Sawyer
di

Parlando con Collider per un'intervista promozionale, l'attore Josh Holloway, interprete di Sawyer nella leggendaria serie televisiva Lost, ha parlato della controversa stagione finale dello show esprimendo la sua opinione sulla puntata conclusiva.

Ecco le sue parole:

"Sono contento del finale, anche per Sawyer. È sopravvissuto. La serie arrivò ad un punto in cui Sawyer non capiva assolutamente nulla di quello che accidenti stava succedendo intorno a lui, ma la cosa bella era che non gli importava. Semplicemente non gliene fregava nulla, l'unica cosa che voleva era sopravvivere. Sopravvivere a quello che stava succedendo anche se non capiva a cosa doveva sopravvivere. Ma ce l'ha fatta. Per me è stata un'ottima conclusione. Ma il problema con una grande serie tv dal successo enorme come quello di Lost, con una storia così lunga e straordinaria, intricata e stratificata, beh ... il problema è semplicemente che non c'è via d'uscita. Come fai a finire una cosa del genere? Il finale di Lost è uno dei motivi per cui non sono uno sceneggiatore. In questo modo posso sempre puntare il dito e dire: 'Loro lo hanno scritto, io ho fatto solo quello che mi hanno fatto leggere'".

Cosa ne pensate? Ditecelo nella sezione dei commenti.

Per altri approfondimenti ecco cosa che ne pensa Damon Lindelof di un reboot di Lost; inoltre, recuperate il nostro speciale pubblicato dieci anni dopo il finale di Lost.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
5