Netflix

Lucifer: Kelly Clarkson vorrebbe che Netflix confermasse lo show oltre la quinta stagione

Lucifer: Kelly Clarkson vorrebbe che Netflix confermasse lo show oltre la quinta stagione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo la cancellazione di Lucifer da parte della Fox al termine della terza stagione, i fan avevano insistito perché lo show non chiudesse definitivamente i battenti e grazie all'intervento di Netflix, Lucifer è giunto fino alla quinta stagione, l'ultima della serie. Un appello perché ciò non avvenga è arrivato dalla cantante Kelly Clarkson.

La cantante ha spiegato di essersi appassionata tardi alla serie, insieme alla sorella, ma di esserne completamente stregata. E non è rassegnata all'idea di non vedere più la sua serie preferita, come spiegato nel corso di un video pubblicato su Instagram.

"Sono arrabbiata perché mi ci è voluta un'eternità per arrivare a questo show perché ho quattro figli e molto lavoro e non riuscivo a credere che mia sorella mi dicesse 'devi guardare questo show, tu adorerai questo show, adorerai questo show'. E ho provato ma ogni volta c'era un bambino con me o succedeva qualcosa. Poi ho iniziato finalmente a guardarlo e ho guardato ossessivamente le prime tre stagioni in quattro giorni".
Kelly Clarkson ha proseguito:"Probabilmente mio marito non ne può più ma lo adoro, lo show si chiama Lucifer e sono così arrabbiata perché l'ho appena scoperto...perchè ero così felice che Netflix l'avesse preso quindi ho iniziato a guardare la quarta stagione e poi ho notato che qualcuno ha affermato che la quinta stagione sarebbe stata l'ultima. Cosa bisogna fare per assicurarci che ci siano più stagioni".
La cantante poi consiglia i suoi fan di seguire Lucifer perché non se ne pentiranno.
Nel frattempo è stata pubblicata una foto del cast per l'ultima stagione dello show e a fine agosto è stato svelato il titolo della première: Really Sad Devil Guy.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
1
Visualizza questo post su Instagram

#DearNetflix #SaveLucifer 😈

Un post condiviso da Kelly Clarkson (@kellyclarkson) in data: