Netflix

Lucifer, Neil Gaiman torna con ironia sul tentativo di boicottaggio dello show Netflix

Lucifer, Neil Gaiman torna con ironia sul tentativo di boicottaggio dello show Netflix
di

Dopo che un'analisi di Nielsen ha rivelato che Lucifer è la serie più vista del 2021, Neil Gaiman, autore di Sandman, torna a parlare delle travagliate origini di Lucifer, ironizzando sul tentativo di boicottaggio da parte dell'associazione "One Million Moms".

Oggi Lucifer è considerato uno show di successo, sono i numeri a dimostrarlo, ma ha avuto una storia travagliata: ricordiamo infatti che la serie é era stata cancellata da Fox dopo le prime tre stagioni, per essere successivamente salvata da Netflix, per la quale è diventato uno dei titoli di punta.

La sesta e ultima stagione di Lucifer è arrivata su Netflix a settembre 2021 ed ha avuto un enorme successo, tanto da attestarsi come serie originale più vista dell'anno secondo i dati resi noti da Nielsen nei giorni scorsi, che riportano il primato di 18,3 miliardi di minuti di streaming (quasi 2 miliardi in più dei 16,43 raggiunti dalla serie hit dell'anno, Squid Game)

Dopo questi soddisfacenti dati, sembra arrivata l'ora di togliersi i sassolini dalle scarpe per Neil Gaiman. Nei giorni scorsi, infatti, l'autore di Sandman, il fumetto che ha ispirato lo show con protagonista Lucifer Morningstar (e dal quale sarà tratta la futura serie Netflix The Sandman con Gwendoline Christie), ha rilanciato la notizia del primato di Lucifer, ringraziando in maniera molto ironica l'associazione One Million Moms, protagonista di un tentativo di boicottaggio dello show.

Nel 2015, questo gruppo di mamme lanciò una petizione online contro Lucifer (allora in onda sul network statunitense Fox), criticando la serie poiché "glorificava Satana come una persona in carne e ossa premurosa e piacevole" e chiedendo che Fox non mandasse in onda lo show.

Gaiman è tornato su quell'episodio con un tweet caustico: "Vorrei ringraziare formalmente One Million Moms per il loro tentativo di censurare Lucifer prima che uscisse. Il loro boicottaggio fu il segnale che il fumetto Sandman era "arrivato" e sapevo che sarebbe stato un buon auspicio per il nostro spin-off televisivo".

Anche se Lucifer è giunto a conclusione, rivedremo presto il personaggio nel già citato adattamento Netflix The Sandman: quali saranno le differenze tra i Lucifer di Christie ed Ellis?

FONTE: WGTC
Quanto è interessante?
3