di

Netflix ha condiviso per lo streaming una nuova video featurette che mostra come è stata realizzata l'incredibile rapina a conclusione della seconda parte di stagione di Lupin arrivata sulla piattaforma un paio di settimane fa. Nel filmato possiamo vedere la testimonianza dei protagonisti coinvolti, come gli autori e lo stesso protagonista Omar Sy.

Il filmato della durata di due minuti e mezzo inizia con la spiegazione del motivo per cui è stato scelto come location il teatro Parisian Chatelet per il gran finale di questa seconda parte di stagione di Lupin, dove Assane ottiene finalmente la sua vendetta tanto agognata. Girare il finale ha coinvolto l'utilizzo di un sacco di trucchi sul set; ad esempio i musicisti che hanno suonato l'intera opera classica per la sequenza hanno dovuto mimare il suonare gli strumenti anziché suonarli davvero e fare rumore, senza dubbio uno dei passaggi più complicati. Per i fiati è stato più semplice dato che hanno solo dovuto fingere di soffiare attraverso i vari flauti e oboe coinvolti nell'orchestra.

La featurette mette in evidenza le difficoltà nel costruire una simile sequenze in cui è coinvolta parecchia violenza e giustapporla con le scene dell'orchestra che avvengono nello stesso momento.

Dopo questa emozionante conclusione dello show, gli spettatori si chiedono cosa potrebbe accadere in una terza parte di Lupin. Sicuramente vedremo il nostro protagonista Assane tenere un profilo più basso per evitare la polizia ma sappiamo che non potrà rimanere nascosto troppo a lungo, qualcosa di grosso alla fine lo attirerà allo scoperto facendogli compiere un passo falso. Non ci sono ancora dettagli sulla prossima stagione, la vendetta di Assane contro Diop è compiuta, il ché lascerebbe intendere l'introduzione di un nuovo nemico per il protagonista. Staremo a vedere...

In ogni caso, vi rimandiamo alla nostra recensione di Lupin - Parte 2.

Quanto è interessante?
2