Lutto in Rai: morto il giornalista Sandro Pertone, aveva raccontato la guerra nei Balcani

Lutto in Rai: morto il giornalista Sandro Pertone, aveva raccontato la guerra nei Balcani
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ancora un lutto nel mondo della televisione. Nel giorno della morte di Ezio Bossio, arriva la notizia che un altro personaggio molto amato dagli italiani è scomparsi. Si tratta del giornalista Sandro Petrone, l'inviato di riferimento della Rai per cui ha raccontato la guerra del Golfo e nei Balcani a fine anni 90.

Per svariati anni, Petrone aveva anche condotto l'edizione delle 13 del TG2. La notizia è stata data da Vittorio Di Trapani sul proprio account ufficiale Facebook, su cui ha scritto un messaggio molto toccante: "ha lottato con la grinta degli inviati di razza. Non ha mai nascosto la malattia. Anzi, l'ha combattuta tornando a dedicarsi alla passione di sempre: la musica. Per me è stato anche un docente. Santro Petrone non lavorava in tv, conosceva e sapeva fare televisione".

Petrone, 66 anni, era stato colpito da un tumore negli scorsi anni. In un'intervista al Corriere della Sera aveva svelato che si trattava di un "microcitoma, un tumore molto aggressivo che nel 95% dei casi colpisce i fumatori". L'uomo si era sottoposto ad una cura sperimentale presso l'Ospedale Pascale di Napoli, l'immunoterapia. Proprio la malattia l'aveva portato ad interrompere la propria carriere televisiva in quanto le cure non gli permettevano di dedicarsi a pieno al suo amato lavoro.

Quanto è interessante?
2