Mad Men su Amazon Prime Video: un blackface sarà contestualizzato con un avviso

Mad Men su Amazon Prime Video: un blackface sarà contestualizzato con un avviso
di

Come è stato annunciato nei giorni scorsi, a luglio Mad Men sarà su Amazon Prime Video. Tutte le sette stagioni dell'amata serie, per un totale di 92 episodi, saranno in streaming già dai prossimi giorni, e dal 15 luglio saranno anche su IMDb TV.

Secondo le fonti, il complesso accordo vede coinvolti anche AMC, la rete che ha trasmesso lo show negli Stati Uniti tra il 2007 e il 2015, e Starzplay, servizio streaming di Lionsgate, che dovrebbe distribuire la serie sul mercato dell'America Latina.

Mentre alcuni fan iniziano già a sognare che l'arrivo di Mad Men su Amazon possa portare in futuro novità come un sequel o un revival, magari nello stile di Friends, secondo Variety un episodio sarà accompagnato da un avviso per contestualizzare i contenuti a sfondo razziale: si tratta di My Old Kentucky Home, della stagione 3, in cui appare un blackface di Roger Sterling, personaggio interpretato da John Slattery.

Nell'episodio, Roger canta a sua moglie una canzone esibendosi con il volto dipinto di nero. L'avviso che comparirà prima dell'iniziò reciterà: "Questo episodio contiene immagini disturbanti relative alla questione razziale in America. Uno dei personaggi è mostrato in blackface come parte di un episodio che mostra come il razzismo fosse ordinario in America nel 1963. Per rispetto dell'autenticità storica, i produttori della serie si impegnano a esporre le ingiustizie e le iniquità all'interno della nostra società, che continuano ancora oggi, per esaminare le parti più dolorose della nostra storia e riflettere su chi siamo oggi e cosa vogliamo diventare. Pertanto presentiamo l'episodio originale nella sua interezza."

Una decisione, quindi, in linea con quanto accaduto per Via col Vento su HBO Max.

Per chi non ha mai visto la serie su Don Draper e soci, ecco i motivi per cui recuperare Mad Men.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
1