Maisie Williams spegne le voci su un finale alternativo per Game of Thrones

Maisie Williams spegne le voci su un finale alternativo per Game of Thrones
di

Non esiste un finale alternativo per Game of Thrones, anche se il pubblico l'avrebbe voluto. Le voci sull'esistenza di un'altra conclusione della serie cult che ci ha tenuto compagnia per otto stagioni continuano periodicamente ad essere messe in giro, ma sono state seccamente smentite da Maisie Williams, Arya Stark nello show.

Lo scorso anno, la messa in onda degli ultimi episodi di Game of Thrones provocò una vera rivolta dei fan, che si spinsero addirittura a organizzare una petizione per girare da capo la stagione finale. Dallo stesso periodo, più o meno, vanno avanti le teorie secondo cui sarebbe stato effettivamente girato un finale alternativo. Lo stesso Casey Bloys, boss di HBO, aveva dichiarato di non saperne niente.

A novembre, però, era stato Kristofer Hivju, Tormond in Game of Thrones, a parlare di un altro finale, girato dal cast "principalmente per divertimento". Parlando con Metro, però, Maisie Williams ha provato a chiudere l'argomento.

"Non lo abbiamo. Costa così tanto e il programma era fin troppo stretto. Tutti i soldi sono stati spesi per i draghi" ha detto. Parlando poi delle reazioni dei fan dopo la fine della serie, ha aggiunto: "Penso che la gente avrebbe voluto che lo facessimo. Ma... non l'abbiamo fatto! E questo è tutto."

Intanto, è notizia di questi giorni che Sophie Turner è in dolce attesa. L'attrice ha recentemente parlato della possibilità di riprendere il ruolo di Sansa Stark in uno dei vari spin-off che HBO sta attualmente sviluppando. "Darei qualsiasi cosa per tornare a quello che avevamo, ma non sarebbe la stessa cosa" ha rivelato. "Sarebbe diverso, con persone diverse a gestirlo. Non voglio farne parte. A meno che non mi diano un sacco di soldi!"

Quanto è interessante?
3