Una mamma per amica: cosa non ha funzionato nel finale della serie

Una mamma per amica: cosa non ha funzionato nel finale della serie
di

Il revival Una mamma per amica: Di nuovo insieme ha dato molto di cui parlare ai fan di Lorelai e Rory Gilmore. Gli episodi hanno continuato una storia terminata nel 2007, quando il presidente Obama era ancora il senatore Obama, e la nostra giornalista immaginario preferita era diretta sul suo autobus per la campagna presidenziale.

La creatrice dello show, Amy Sherman-Palladino, ha sempre avuto una visione precisa del finale della sua amata serie. I fan tuttavia hanno dovuto aspettare anni per scoprire quali fossero le sue intenzioni perché Sherman-Palladino non ha scritto il finale della settima stagione.

La sceneggiatrice è tornata al timone della serie per il revival e nel quarto episodio abbiamo finalmente scoperto le ultime quattro parole dello spettacolo:

Rory: mamma?
Lorelai: Sì?
Rory: sono incinta.

Il momento è stato uno shock per molti fan, Sherman-Palladino e suo marito Dan Palladino, hanno lasciato la serie alla fine della stagione 6, portando molti fan a sconfessare la conclusione originale di Una mamma per amica.

Il revival è stata la loro possibilità di concludere finalmente questa storia a modo loro, ma questa rivelazione non ha entusiasmato molto il pubblico.

È vero che il mondo delle Gilmore è pieno di gravidanze inaspettate: Lorelai, Sherry, Lane, Liz (la sorella di Luke) Anna Nardini, e Sookie. Ed è vero che questo finale permette al cerchio di chiudersi e alla storia di ricominciare nuovamente con Rory pronta a diventare mamma. L’unica differenza rispetto a Lorelai è che Rory non sa chi sia il padre di questo bambino.

Se la creatrice di Una mamma per amica Amy Sherman-Palladino fosse rimasta a scrivere la settima stagione della serie originale dello show, Rory Gilmore avrebbe fatto lo stesso annuncio a sua madre all'età di 22 anni e probabilmente il padre sarebbe stato Logan.

Invece, l'abbiamo vista lasciare la sua piccola città per iniziare il suo primo lavoro come giornalista e seguire quei sogni e quelle ambizioni così tenacemente coltivate negli anni, rifiutando anche di sposare Logan pur di partire.

Il significato della serie originale inviava un messaggio importante: una madre single può crescere una figlia forte, intelligente e ambiziosa che avrà tutte le gioie e le opportunità che lei non ha mai avuto. Lorelai si è sacrificata per Rory, come fanno molti genitori.

Un decennio dopo ci ritroviamo a farci la domanda più classica di tutte: "Chi è il padre?" e questo sviluppo si verifica mentre Rory sta ancora lottando per raggiungere gli obiettivi che aveva da quando era un'adolescente.

La nostra protagonista si è scontrata con la dura realtà: non ha un lavoro stabile, non è riuscita a sfondare come giornalista e non ha un fidanzato. Trascina la sua relazione con Logan, dimentica il nome del ragazzo con cui esce e la sua vita sembra totalmente alla deriva.

Per la 22enne Rory, la gravidanza avrebbe probabilmente posto fine ai suoi obiettivi giornalistici mentre per la Rory di 32 anni questo potrebbe essere un grande punto di svolta. Rory vuole essere madre? L'abbiamo mai sentita parlare di famiglia? La sua attenzione è sempre stata rivolta alla scuola e alla carriera. È ciò che l'ha resa così ammirevole e un’eroina agli occhi del pubblico.

Ma adesso che aspetta un figlio potrebbe fare ordine nella sua vita per il piccolo, dopotutto Rory stava scrivendo un libro della storia della gravidanza di Lorelai, e adesso la sta vivendo, come un reboot degli "errori" di Lorelai.

Un finale come questo dividerà sempre i fan tra coloro che volevano vedere una Rory realizzata e in carriera, con un fidanzato e una vita programmata e coloro che tutto sommato accettano questa conclusione abbastanza in stile Gilmore. Voi da che parte state? Fatecelo sapere nei commenti!

Vi lasciamo con i nostri approfondimenti su cosa fanno oggi gli attori di Una Mamma per amica e 5 personaggi di Una Mamma per amica che meritavano di più.

Quanto è interessante?
3