Una mamma per amica e il libro di Rory: la serie è tratta dal romanzo della protagonista?

Una mamma per amica e il libro di Rory: la serie è tratta dal romanzo della protagonista?
di

Il revival Una Mamma per Amica: Di nuovo insieme ha spaccato i fan dell’amatissima serie che racconta la vita di Lorelai e Rory Gilmore (Lauren Graham e Alexis Bledel) nella ridente cittadina di Stars Hollow. Ma oltre le divisioni, il revival potrebbe averci fornito una teoria interessantissima.

Infatti secondo una teoria dei fan Rory Gilmore potrebbe aver scritto la serie originale che non è altro che un adattamento del suo romanzo.

Il revival di Netflix del 2016 ci ha mostrato un vero cambiamento di tono rispetto alle sette stagioni precedenti. Le scelte di Rory sono state discutibili e anche Lorelai aveva perso il suo solito smalto.

Proprio verso la fine del revival, ci viene rivelato che Rory Gilmore sta scrivendo un romanzo basato sulla sua vita e il suo rapporto con la madre. Potrebbe essere una svolta per il suo futuro, visto che Rory non sembra più ambiziosa e brillante come nello spettacolo originale.

È bloccata con un lavoro senza uscita lontano da ciò che sognava da giovane, è bloccata in una relazione senza amore con il suo ex storico Logan Huntzberger, e la sua intera esistenza sembra ormai prima di uno scopo.

Ma cosa succederebbe se la serie originale fosse un adattamento del suo romanzo intitolato Gilmore Girls, con Rory che racconta la sua versione degli eventi?

A sostegno di questa tesi ci sono alcuni indizi, avete notato che tutti i cittadini di Stars Hollow amano Rory? Per loro lei è impeccabile, destinata alla grandezza, nessuno nota mai i suoi capricci o il suo comportamento scorretto, egoista o indifferente. L'adorazione ossessiva che i cittadini hanno per Rory è unica.

Cosa accomuna Taylor Dosey, Luke Danes, Miss Patty e Babette, e una sfilza di altri personaggi? L’amore incondizionato per Rory, potrebbero discutere su qualsiasi argomento ma non su quanto Rory sia perfetta.

Questo elogio di un'adolescente apparentemente non eccezionale e come tutti gli altri a volte sembra fuori luogo, ma avrebbe più senso se questa fosse la rivisitazione degli eventi di Rory e lei si vedesse come il centro dell'universo della sua città.

Nella serie originale, Rory eccelle alla Chilton, rubando lo scettro della più brava della scuola a Paris Geller, ma soffre accademicamente a Yale solo per finire a capo del giornale della scuola. Nel revival rimbalza tra lavori freelance e fallimenti, e proprio questa potrebbe essere la vera Rory, piuttosto che la versione auto-esaltata di se stessa che abbiamo conosciuto in Una mamma per amica.

Anche se Rory avesse scritto l’intera serie originale dal suo punto di vista, questo non vuol dire che sia stata sempre impeccabile. La piccola Gilmore ha preso molte decisioni discutibili nel corso degli anni, ma è importante concentrarsi su come queste decisioni vengono rappresentate per trovare la prova che Rory potrebbe essere quella che racconta la storia.

Infatti i suoi errori sono sempre stati scusati o minimizzati, come quando ha rubato uno yatch perché Mitchum Huntzberger le aveva detto che non aveva la stoffa per diventare una giornalista. Anche Lorelai non la sgrida abbastanza per l’accaduto.

Un altro esempio, Rory perde la verginità con Dean, suo ex fidanzato che nel frattempo si è sposato con Lindsay. Ciò che fa Rory è immorale e meschino nei confronti della moglie di Dean immeritatamente odiata e sempre rappresentata in maniera caricaturale, che è esattamente come la dipingerebbe la persona che è andata a letto con suo marito se cercasse di giustificarsi.

La teoria quindi sembra interessante anche se c’è da dire che, se Rory avesse scritto la serie originale, è difficile che si sia ritratta sotto una luce così cattiva in alcuni momenti. Per esempio quando lascia Yale e fugge in Europa o quando ruba uno yatch o va a letto con Dean, eventi che Rory avrebbe potuto non raccontare per mantenere la sua immagine di perfezione.

Questa teoria potrebbe spiegare perché Rory si stesse comportando così "fuori dal personaggio" nel revival dello spettacolo, e invece, gli spettatori stavano avendo il loro primo assaggio della “vera Rory”. Forse Rory è un personaggio più interessante quando il mondo intorno a lei non viene mostrato attraverso la sua versione degli eventi.

Che cosa ne pensate di questa teoria? Fatecelo sapere nei commenti! E se siete curiosi, scoprite chi canta la sigla di Una Mamma per amica e i due spin-off di Una Mamma per amica che non sono mai stati realizzati.

Quanto è interessante?
1