Margot Robbie produrrà una serie shakespeariana vista in prospettiva femminile

di
INFORMAZIONI SCHEDA

La star di Suicide Squad, Margot Robbie, presto nelle sale italiane con il film Tonya incentrato sulla pattinatrice di ghiaccio Tonya Harding, svilupperà con la sua LuckyChap Entertainment uno show televisivo diviso in dieci parti sulle opere di William Shakespeare, raccontate, e questa la novità, in chiave del tutto femminile.

Ogni singolo episodio, scritto e diretto da sceneggiatrici e registe, si occuperà di un’opera diversa e sarà sviluppato di riflesso alle differenti culture e voci. Giulia Sandler si occuperà della supervisione dell’intero serial e della scrittura di una puntata. Sebbene le storie dei diversi componimenti del Bardo siano incentrati perlopiù su personaggi maschili, le controparti femminili rimangono pur sempre ben delineate e non appaiono mai quali semplici figure in secondo piano. Nella produzione, oltre alla già citata LuckyChap Entertainment, troviamo l’Austrialn Broadcasting Company, Hoodlum e l’ABC Studios International.

Il progetto shakespeariano vedrà l’inizio della sua produzione nel corso dell’anno e verrà girato in Australia, terra d’origine dell’attrice candidata al premio Oscar. La Disney Media Distribution si occuperà dei diritti di distribuzione internazionale del serial al di fuori dei confini australiani.

In un comunicato stampa pubblicato dalla LuckyChap si legge:

Siamo emozionati per questa partnership australiana che rappresenta un’opportunità e una vetrina unica di voci femminili alla scrittura e di dimostrazione dell’alta qualità dell’industria cinematografica e televisiva australiana. Il progetto condividerà diversi punti di vista, di autori che rappresenteranno le diverse culture e aree all’interno dell’Australia che in molti non assocerebbero di primo acchito alle opere di Shakespeare”.

Cosa ne pensate di questo universo del Bardo letto in chiave femminile? Ditecelo nei commenti.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1