Marilyn Manson, uno dei casi di molestie sessuali è stato archiviato: i dettagli

Marilyn Manson, uno dei casi di molestie sessuali è stato archiviato: i dettagli
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il giudice della Corte Superiore di Los Angeles, Michael L. Stern, ha deciso di archiviare un caso di presunte molestie sessuali per le quali era stato accusato Marilyn Manson. Secondo il giudice, l'ex assistente Ashley Walters ha "presentato pochi fatti" e oltre i termini di prescrizione per permetterle di andare a processo.

Ashley Walters, ex assistente di Manson dal 2010 al 2011 lo aveva citato in giudizio nel maggio 2021. Secondo i documenti del tribunale la denuncia riguardava molestie sessuali, abusi, violenze sessuali, stress emotivo e licenziamento illecito. Anche nel settembre 2021 era stata archiviata una causa contro Marilyn Manson, sempre legata ad abusi e violenze.

Walters ha dichiarato i ricordi repressi per tutto questo tempo hanno ritardato la sua denuncia. L'avvocatessa di Walters, Tanja Sukhija-Cohen, ha affermato che la sua cliente 'non poteva avanzare tali affermazioni perché non sapeva che si fossero verificate fino a quando non sono riemersi i ricordi'.

I ricordi, secondo Walters, sarebbero riemersi dopo aver partecipato ad un gruppo di supporto con altre donne che hanno affermato di aver subito molestie e abusi da Manson. L'avvocatessa ha paragonato l'esperienza di Walters a quella dell'attrice di Game of Thrones, Esme Bianco, tra le accusatrici di Manson.

Walters ha affermato di temere i violenti scatti d'ira di Manson, che l'avrebbe costretta a lavorare in maniera eccessiva e l'avrebbe baciata contro la sua volontà.
Manson ha negato tutte le accuse.

In passato anche la storica ex fidanzata del cantante Evan Rachel Wood ha accusato Manson di violenze.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2