Marvel

Marvel, di cosa potrebbe parlare una serie tv prequel su Eternals?

Marvel, di cosa potrebbe parlare una serie tv prequel su Eternals?
di

L'ultimo capitolo cinematografico del Marvel Cinematic Universe, Eternals di Chloé Zhao, è una delle pellicole più discusse tra i fan del franchise e tra i molti possibili spin off di Eternals cresce l'ipotesi di una serie prequel che possa focalizzarsi su uno o due tra gli Eterni.

Uno degli sceneggiatori di Eternals, Kaz Firpo, ha raccontato di questa possibilità: "Abbiamo sempre scherzato sul fatto che ci sarebbe potuto essere un'incredibile serie prequel da poter fare su Disney+. Sarebbe interessante approfondire le vicende storiche sotto la lente di uno o due Eterni".

Nell'intervista, Firpo si è riferito principalmente al personaggio di Kingo, ma una serie che possa seguire i vari Eterni nei momenti cardine della storia, ad esempio con un episodio a testa, sarebbe altrettanto affascinante.

Potrebbe essere interessante, per esempio, vedere Thena nell'antica Grecia durante la guerra del Peloponneso, per svelare come le sue azioni hanno influenzato il mito della dea greca Athena ma anche ai tempi di Re Artù, la cui spada Excalibur è in possesso dell'Eterna.

Oppure Phastos, un Eterno fortemente motivato dal desiderio di aiutare il progresso dell'umanità con le sue nuove tecnologie. Ajak, la leader degli Eterni, è costretta a frenarlo regolarmente dall'introdurre tecnologie avanzate troppo presto, ma lo zelo di Phastos lo porta a creare un'invenzione che sarà il suo più grande rimpianto: la bomba atomica, usata per la prima volta nella Seconda Guerra Mondiale.

Ajak è probabilmente uno dei personaggi il cui passato è stato meno esplorato, relegata in parte al ruolo di figura materna, in parte a quello di portavoce della volontà del celestiale Arishem. Ma sappiamo già che Ajak apparirà in altre produzioni Marvel, poiché Salma Hayek ha rivelato il suo accordo con i Marvel Studios.

Ma gli sceneggiatori di Eternals sembrano avere un debole per Kingo e per l'attore che lo ha interpretato, Kumail Nanjiani. Sembra infatti che sia proprio grazie a quell'Eterno che Kaz e Ryan Firpo hanno avuto l'idea di lavorare a una serie prequel, che nel suo caso potrebbe svolgersi nell'India degli anni '40 e '50, durante la partizione che ha segnato la fine dell'impero coloniale britannico e la divisione nei due stati di India e Pakistan.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
4