Masters of the Universe: Revelation sarà un "Game of Thrones senza nudità e draghi"

Masters of the Universe: Revelation sarà un 'Game of Thrones senza nudità e draghi'
di

Dopo aver rassicurato i fan sulla componente dark e metal di Masters of the Universe: Revelation, Kevin Smith è tornato a parlare dell'attesa serie Netflix durante una recente intervista con Comicbook.com.

"Fa parte del brivido di questo lavoro. Avere un mondo pieno di IP come la linea di Master of the Universe della Mattel e la possibilità di scatenarsi e raccontare una storia adulta. Ma non voglio dire che storie adulte come questa non vadano bene per i bambini" ha spiegato il regista di Clerks.

Smith ha descritto la sua versione di Masters of the Universe come un "Game of Thrones senza nudità e draghi": "Era ambientata in un mondo sword and sorcery che, prima di Game of Thrones, le persone avrebbero accolto con più difficoltà. Poi è diventata una delle serie più grandi della TV, persone che non hanno mai letto un romanzo fantasy o non hanno mai messo piede ad un Comic-Con si sono messe a guardare questo show con i draghi."

Sequel della serie animata originale, Master of the Universe: Revelation potrà contare su un cast vocale d'eccezione composto tra gli altri da Mark Hamill, Lena Headey, Chris Wood e Sarah Michelle Gellar. Che aspettative avete nei confronti dello show? Fatecelo sapere nei commenti.

A proposito di Kevin Smith, qui potete trovare la nostra recensione di Jay e Silent Bob - Ritorno a Hollywood.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3