Matt Brodlie, Director of Original Film per Netflix, lascia la compagnia per Disney+

Matt Brodlie, Director of Original Film per Netflix, lascia la compagnia per Disney+
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi anni è capitato spesso che Netflix riuscisse ad attirare a sé le menti dietro i contenuti e le produzioni di altre compagnie, rinforzando il suo organico con nomi dalle grande promesse. Questa volta però, è stata la compagnia di Topolino a fare il colpo: Matt Brodlie, Director of Original Film di Netflix, è passato a Disney+.

L'ex-executive di Netflix, che aveva contribuito a portare sulla piattaforma streaming alcuni dei suoi maggiori successi (Tutte le volte che ho scritto ti amo, Come far perdere la testa al capo, Roma, Mudbound), si occuperà ora dello sviluppo dei contenuti a livello internazionale in qualità di Senior Vice President of International Content Development.

"Sono entusiasta dell'opportunità di potermi unire al team di Disney+ in un momento così decisivo. Non vedo l'ora di collaborare con i rappresentanti di ogni paese per creare dell'intrattenimento di qualità che abbia una forte rilevanza nel nostro tempo e che possa continuare ad averne negli anni a venire" ha affermato Brodlie.

Disney+ ha confermato la notizia tramite una dichiarazione da parte di Ricky Strauss, Content & Marketing President della compagnia: "Matt avrà un ruolo fondamentale nell'esecuzione della nostra strategia di contenuti, soprattutto in vista del debutto internazionale di Disney+ nei prossimi anni. Ha già dimostrato le sue doti come executive, e ha il giusto intuito creativo e l'esperienza necessaria per aiutare Disney+ nella creazione di contenuti originali dall'alto tasso qualitativo per il pubblico di tutto il mondo. Siamo elettrizzati all'idea di averlo nel nostro team".

L'annuncio arriva a pochi giorni dall'assunzione di Sharon Klein e a poche settimane dall'acquisizione di Hulu.

Disney continua così la sua scalata verso la conquista, o meglio, la difesa di una posizione egemone nel mondo dell'intrattenimento.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
5