Meghan Markle, vita da incubo nella Royal Family: 'Cominciai a pensare al suicidio'

Meghan Markle, vita da incubo nella Royal Family: 'Cominciai a pensare al suicidio'
di

Essere un membro della Famiglia Reale è un privilegio, ma anche un peso che non tutti vogliono portare: ne sa qualcosa Meghan Markle, che dalla Royal Family è praticamente fuggita insieme al marito Harry e che, stando alle sue ultime dichiarazioni, sembra conservare di quel periodo della sua vita un ricordo davvero pessimo.

Nel corso di un'intervista rilasciata ad Oprah Winfrey, infatti, Markle ha ammesso di aver seriamente pensato più di una volta al suicidio: "Mi vergognavo a dirlo e mi vergognavo a confessarlo ad Harry, soprattutto perché ero consapevole delle perdite che ha subito. Ma sapevo che se non l'avessi detto probabilmente l'avrei fatto. Semplicemente non avevo più voglia di vivere. Ormai era chiaro, era un pensiero costante che mi terrorizzava ad ogni ora" ha raccontato la Duchessa del Sussex.

Meghan, inoltre, ha accusato la Royal Family di non averle consentito di cercare aiuto presso psichiatri o psicologi: "Ne parlai con l'Istituzione [così Markle si riferisce alla struttura organizzativa che circonda la Famiglia Reale] dicendo di aver bisogno di aiuto. Dissi: 'Non mi sono mai sentita così prima d'ora, ho bisogno di essere aiutata'. Mi fu detto che non era possibile, che non sarebbe stato un bene per l'Istituzione. Fu uno dei membri più anziani a dirmelo. Ricordo questa conversazione come se fosse ieri, mi disse: 'Il mio cuore è con te, perché vedo quanto stai male, ma non c'è niente che possiamo fare per proteggerti, perché non sei un membro stipendiato dell'Istituzione".

Il principe Harry, intanto, ha espresso le sue preferenze sugli attori che potrebbero interpretarlo in The Crown; Gillian Anderson, invece, ha ribadito di non ritenere necessaria l'aggiunta di un disclaimer in The Crown.

FONTE: eonline
Quanto è interessante?
4