Mercoledì, la star Percy Hynes White risponde alle accuse di stupro: "È tutto falso"

Mercoledì, la star Percy Hynes White risponde alle accuse di stupro: 'È tutto falso'
di

Era il gennaio 2021 quando Percy Hynes White di Mercoledì fu accusato di stupro a seguito delle condivisioni dell'account Twitter @Milkievich: il l'attore avrebbe "invitato donne che lo ritenevano sexy, così da ubriacarle a tal punto da poterle stuprare". In una recente nota, però, White getta una luce inedita sulla faccenda.

"Ciao a tutti" ha esordito. "C'è qualcosa che devo chiarire. All'inizio di quest'anno, qualcuno che non ho mai incontrato ha avviato una campagna online di disinformazione contro di me. Per questo motivo, la mia famiglia è stata vittima di doxing [la condivisione di documenti personali] e i miei amici hanno ricevuto minacce di morte. Tutto ciò ha incluso foto in cui ero minorenne e un odio morboso nei confronti del personaggio da me interpretato. La mia amica Jane, invece, è stata falsamente ritratta come una vittima e i suoi tentativi di mettere le cose in chiaro sono stati ignorati. Ecco perché mi ha dato il permesso di includere le sue parole in questo messaggio".

Infine, dopo aver ribadito che "le voci sono false", ha concluso il messaggio con le seguenti parole: "Spero che le molestie alla mia famiglia, ai miei amici e ai miei colleghi finiscano, ve lo chiedo per favore. Grazie per aver dedicato il vostro tempo per leggere la mia testimonianza".

Non è certo la prima volta che un attore cerca di mettere in chiaro la questione: similmente, nel febbraio 2023 Armie Hammer ha rotto il silenzio dopo le accuse di stupro. Non ci resta che attendere i prossimi sviluppi della faccenda per valutare la piena innocenza degli imputati.