Netflix

Midnight Mass, spiegazione del finale: cosa significa l'ultima scena?

Midnight Mass, spiegazione del finale: cosa significa l'ultima scena?
di

Midnight Mass di Mike Flanagan è disponibile su Netflix, e dopo aver fatto impazzire Stephen King la nuova serie horror dal regista di Doctor Sleep e Hill House ha conquistato universalmente critica e pubblico.

Ma cosa significa il suo finale? L'apocalittica ultima scena di Midnight Mass lascia in vita solo Leeza e Warren: a largo della baia, al sicuro sulla loro canoa, i due ragazzi guardano l'isola bruciare mentre tutti gli abitanti si estinguono alla luce del sole, mentre le ceneri delle loro famiglie, dei loro amici e dei compagni isolani scendono su di loro. La ragazza, con un sorriso malinconico, ammette di non riuscire più a sentire le sue gambe, e la serie si conclude sul suono dell'acqua che lambisce dolcemente la canoa. La perdita dell'uso delle gambe di Leeza segna definitivamente la morte dell'angelo, che i due ragazzi (e lo spettatore) hanno visto tentare di volare in salvo verso il continente?

"Non diamo la certezza che sia morto", ha detto il creatore Mike Flanagan a The Wrap. "Preferivo concentrarmi su Leeza e far intendere che la concentrazione di sangue angelico nel suo organismo stava iniziando a diminuire. Non volevo esattamente che fosse una conferma sulle sorti dell'angelo, perché in un certo senso non si può uccidere il fanatismo. In qualche modo tornerà sempre".

Per altri approfondimenti guardate il trailer di Midnight Mass.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
1