Netflix

Mindhunter: David Fincher ha impiegato 75 ciak per realizzare una sola scena

di

Ogni appassionato di cinema che si rispetti conosce molto bene l'ossessione per la ricerca dell'eccellenza di David Fincher, regista di alcuni fra i migliori film della storia del cinema come Fight Club, Seven e Zodiac.

L'anno scorso David Fincher ha portato il suo manierismo anche nel mondo della televisione, producendo l'acclamata serie Netflix Mindhunter. L'autore ha anche diretto alcuni episodi del drama-thriller (i primi due e gli ultimi due dei dieci che compongono la prima stagione) e, stando ad una recente intervista con Indiewire, durante le riprese ha impiegato ben 75 ciak per realizzare una scena di nove minuti circa.

La sequenza in questione vedeva coinvolto l'attore Happy Anderson (che nella serie dà il volto al serial killer Jerry Brudos) e, come spiegato dal regista, per portarla a compimento sono state utilizzate tre cineprese contemporaneamente.

"In base alla sceneggiatura, la scena durava 11 pagine. Fuori dalla cella in cui il personaggio era rinchiuso avevamo posizionato tre cineprese, e avevamo stabilito di andare avanti con una sola ripresa per nove minuti, senza interruzioni. A parte la pausa pranzo, non ci siamo mai fermati, e lo abbiamo rifatto inquadrando i movimenti di tutti i personaggi della scena, compreso quello di Jonathan Gross [agente Holden Ford]. In un giorno, abbiamo realizzato 75 ciak."

Durante l'intervista Fincher ha anche rivelato di aver deliberatamente tenuto in isolamento l'attore Cameron Britton, che nei panni del serial killer Ed Kemper ha poi esibito una delle migliori e più apprezzate interpretazioni della serie: "Volevo che non interagisse con nessun altro membro della troupe, non doveva parlare con nessuno degli altri attori. Non poteva essere indottrinato dal lavoro dei colleghi. Ho pensato che tenendolo da solo avrebbe potuto immedesimarsi ancora di più nel personaggio che doveva interpretare, un serial killer condannato a 13 ergastoli, e così è stato. Ha fatto un lavoro fantastico."

La seconda stagione di Mindhunter è attualmente in fase di produzione. Stando a delle precedenti dichiarazioni del regista, è possibile che la serie andrà avanti per cinque stagioni.

FONTE: Slashfilm
Quanto è interessante?
5