Netflix

Mindhunter, David Fincher vuole cinque stagioni: la terza sarà completamente diversa

Mindhunter, David Fincher vuole cinque stagioni: la terza sarà completamente diversa
di

Come riporta il The Hollywood Reporter, David Fincher vuole che Mindhunter, l'acclamata serie televisiva da lui creata e distribuita dal servizio di streaming on demand Netflix, prosegua per un totale di cinque stagioni.

A rivelarlo il co-protagonista dello show Holt McCallany, cui Fincher l'avrebbe confessato personalmente:

"Mi ha detto: 'Ascolta, sei pronto a fare questo per cinque stagioni? Perché anche se lo mando a puttane, andrà avanti per cinque stagioni, e non ho intenzione di mandarlo a puttane.' Quindi", ha aggiunto McCallany, "mi piace pensare che continueremo, finché David sarà incuriosito e interessato a raccontare questa particolare storia."

Nella stessa intervista, l'attore ha anche lasciato intendere che la terza stagione della serie sarà completamente diversa dalle prime due. Dopo due stagioni girate a Pittsburgh, infatti, la produzione si sposterà altrove, con McCallany che ha parlato di "una reinvenzione completa dello spettacolo".

Al momento il ritorno di Mindhunter non è ancora stato confermato ufficialmente da Netflix, quindi rimanete sintonizzati per eventuali aggiornamenti.

Voi cosa ne pensate? Credete che la serie tornerà per una nuova stagione, o addirittura per cinque stagioni come vorrebbe Fincher? Fatecelo sapere come al solito nella sezione dei commenti che trovate in basso.

Per altri approfondimenti, inoltre, vi rimandiamo al trailer di Mindhunter e ovviamente alla nostra recensione della seconda stagione di Mindhunter.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
2