Monarch: Legacy of Monsters, Kurt Russell: "Una scena mi ha ricordato La cosa"

Monarch: Legacy of Monsters, Kurt Russell: 'Una scena mi ha ricordato La cosa'
di

Fin da quando l'MCU ha iniziato ad imperversare nelle sale di tutto il mondo, questa sorta di "moda" per gli universi condivisi ha finito per coinvolgere diversi franchise. Tra questi anche quello legato al celebre mostro Godzilla. Il MonsterVerse ha però le carte per essere uno dei migliori, grazie anche a Monarch: Legacy of Monster.

Ecco quindi che, mentre ci chiediamo se avete letto la nostra recensione di Godzilla Minus One, la prima serie televisiva di questo universo cinematografico sembra sia il migliore prodotto mai realizzato fino ad ora in merito.

Lo show vede tra i protagonisti principali anche Kurt Russell, iconico attore feticcio di John Carpenter, regista di cinema di genere che lo ha utilizzato in alcune pellicole divenute dei veri cult. Tra questi c'è anche La Cosa, uscito nelle sale nell'ormai lontano 1982 ma che ancora riesce a regalare incubi grazie allo straordinario lavoro svolto sugli effetti speciali.

Proprio questo film è tornato in mente alla star mentre girava uno degli ultimi episodi trasmessi di Monarch: Legacy of Monster.

In una recente intervista gli è stato infatti chiesto cosa avesse provato nel girare la sequenza del quarto episodio della serie, in cui lui insieme agli altri giovani protagonisti si trovano in Alaska, e devono scappare dal Frost Vark, uno dei titani più terribili apparsi fino ad ora.

"Mi ha ricordato quando lavoravamo a La Cosa, eravamo in un ghiacciaio. Ma quella volta faceva davvero molto freddo, in questo caso avevo parecchio caldo. Ma sicuramente mi ci ha fatto pensare, devi stare attento a dove metti i piedi".

Voi che ne pensate? Se ve la foste persa ecco la nostra recensione di Fog.