Montalbano, dove si trova esattamente Vigàta? I segreti sul set siciliano

Montalbano, dove si trova esattamente Vigàta? I segreti sul set siciliano
di

La fiction di Rai1 Il commissario Montalbano tratta dai romanzi di Andrea Camillieri è ambientata nell’immaginaria cittadina di Vigàta, in Sicilia. È proprio sull’isola che la serie è stata girata tra paesaggi mozzafiato e location di rara bellezza che esaltano tutta la storia e l’unicità della Sicilia.

Porto Empedocle, paese natale di Andrea Camilleri venuto a mancare nel 2019, si presta ad essere l’immaginaria Vigàta di Salvo Montalbano (Luca Zingaretti). La casa del commissario si trova a Punta Secca, frazione del comune di Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa ed è in realtà un B&B. A poca distanza si trova un faro costruito nel 1853 dalla Marina.

Camilleri ha dichiarato in un'intervista che Vigàta è nata grazie alla raccolta di storie che ascoltava nel cortile della scuola che frequentata da giovane ed il nome è ispirato alla vicina Licata. Anche i nomi delle zone limitrofe sono stati alterati per la storia.

Molte scene della fiction sono state girate a Ragusa Ibla, il quartiere più antico nel centro storico della città di Ragusa tra strade strette, templi sacri ed antichi palazzi unici e affascinanti.

Le scene del Commissariato di Vigata recentemente si sono spostate nel Municipio di Scicli, il comune siciliano è patrimonio Unesco dal 2002 con le sue linee barocche. L'isola di Levanza dove, Montalbano trascorre un weekend con Livia è in realtà Lampedusa. La mannara, luogo dove il Commissario indaga in alcuni episodi, è in realtà la Fornace Penna che si trova a Sampieri, frazione di Scicli e che una volta produceva tegole.

I luoghi della fiction sono diventati ormai meta per gli appassionati e a Porto Empedocle potrete trovare anche una scultura dedicata al Commissario Montalbano.

Se siete curiosi scoprite da dove nasce il cognome di Montalbano nel nostro approfondimento.

Quanto è interessante?
1