Netflix

Morto Sebastian Ferrat, attore messicano delle serie TV: la causa un batterio della carne

Morto Sebastian Ferrat, attore messicano delle serie TV: la causa un batterio della carne
di

Il mondo dello spettacolo si stringe intorno alla famiglia di Sebastian Ferrat, celebre interprete di villain in numerose soap messicane: l'attore ci ha lasciti poche ore fa a soli 41 anni a causa di un'infezione batteriologica, riconducibile alla cattiva conservazione o alla scarsa cottura della carne di maiale.

L'intossicazione sarebbe avvenuta lo scorso ottobre, ma la notizia è stata appresa dai media solo lo scorso 20 dicembre con un post dello stesso Ferrat:

"Sto bene, non vi preoccupate, sto semplicemente trascurando un po' i social media ultimamente. Vi ringrazio per il supporto ed i commenti."

Il decesso sarebbe avvenuto in seguito a due mesi di ricovero forzato e al disperato tentativo dei medici di curare l'infezione trasformatasi in cisticercosi, la quale ha compromesso gli organi poco alla volta fino ad arrivare al cervello.

Il desiderio di riservatezza dell'attore è stato mantenuto integro anche dopo la sua scomparsa, come riportano i giornali locali:

"Ferrat, per decisione dei suoi familiari, che durante tutto questo tempo non hanno voluto diffondere dettagli sulle sue condizioni di salute, era isolato in ospedale e non ha più ricevuto visite da parte dei suoi amici e dei suoi conoscenti."

Il fulmine a ciel sereno è arrivato in un momento particolare della vita di Ferrat, il quale aveva appena firmato un contratto con Netflix per la parte di protagonista in Yankee, una delle numerose serie che sarebbero entrate in produzione nel 2020.

FONTE: 7 news
Quanto è interessante?
2