Nastri d'argento, assegnati per la prima volta alle serie tv: trionfano Petra e Romulus

Nastri d'argento, assegnati per la prima volta alle serie tv: trionfano Petra e Romulus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per la prima volta dal 1946, anno della loro nascita, i Nastri d'argento sono stati assegnati alle serie tv. Tale scelta è stata compiuta per rendere questo celebre premio maggiormente al passo con i tempi visto che, soprattutto a causa della pandemia, il mondo delle serie tv ha avuto la meglio su quello cinematografico.

Questa prima edizione dei Nastri d'argento per la serialità si è svolta a Napoli e, non come accade di consueto al Teatro antico di Taormina. A trionfare sono state Petra, di Maria Sole Tognazzi, con Paola Cortellesi, Romulus, ideata e diretta da Matteo Rovere e Il commissario Ricciardi di Rai Fiction che, secondo il Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani, hanno avuto il merito di rinnovare, nell'immagine oltre che nel linguaggio, la grande fiction italiana.

Nella magnifica cornice del Palazzo Reale di Napoli sono state poi premiate quelle serie di ampio respiro che sono state in grade di ottenere un grande successo non solo in Italia ma anche all'estero, ovvero: The New Pope, Gomorra - La Serie, ZeroZeroZero,We Are Who We Are. E i premi sono andati inoltre ai registi Luca Guadagnino, Paolo Sorrentino, Stefano Sollima.

Un ulteriore riconoscimento è stato poi assegnato dai Giornalisti Cinematografici, alla strordinaria Matilda De Angelis per The Undoing - Le Verità Non Dette , il cult thriller HBO Max con Nicole Kidman e Hugh Grant.

Se vi va, sempre per restare in tema, date uno sguardo alla nostra recensione di The Undoing.

Quanto è interessante?
2